Apple TV+, dirigente abbandona il servizio dopo le recensioni negative 5

Un dirigente di Apple TV+ ha già abbandonato il proprio incarico a sole due settimane dal lancio del servizio.

NOTIZIA di Davide Spotti —   12/11/2019

Dopo le recensioni negative ricevute dalle serie in esclusiva su Apple TV+, il responsabile della programmazione Kim Rozenfeld ha lasciato il proprio ruolo nell'azienda.

A riferirlo è The Hollywood Reporter, senza peraltro aggiungere ulteriori dettagli in merito alla partenza del dirigente a sole due settimane dal lancio del servizio. Prima di entrare nella casa di Cupertino, per volere di Zack Van Amburg e Jamie Erlicht, Rozenfeld era aveva fatto parte del team di Sony TV.

Le quattro serie esclusive attualmente disponibili su Apple TV+, ovvero The Morning Show, See, Dickinson e For All Mankind, non hanno generalmente ottenuto buoni giudizi da parte della critica specializzata. Ciò nonostante Apple ha già confermato che tutti gli show riceveranno una seconda stagione.

Peraltro The Morning Show ha ottenuto valutazioni per lo più positive da parte del pubblico. "Gli spettatori non sono critici", ha commentato l'analista Eric Haggstrom di eMarketer a The Verge. "Le persone guarderanno questi spettacoli, indipendentemente da cosa dicono i critici. Il fatto che continueranno a guardarli dopo un mese dipende dalla qualità".

Ricordiamo che Apple TV viene proposto a un prezzo di 4,99 euro al mese e consente una prova gratuita di 7 giorni dopo la quale scatta la sottoscrizione, a meno che non si decida di non proseguire. L'abbonamento consente l'accesso a un massimo di sei utenti.