Battlefield 6 avrà distruzione dinamica degli scenari enorme, secondo un insider

Battlefield 6 potrebbe spingere molto sulla vecchia caratteristica del "levolution", ovvero la possibilità di distruggere gli scenari, qui ulteriormente evoluta.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/02/2021
45

Battlefield 6 sta per essere presentato in via ufficiale da Electronic Arts e DICE, ma intanto dobbiamo affidarci alle voci di corridoio per immaginare qualcosa dei suoi contenuti e tra i presunti insider ce n'è uno che parla di distruzione dinamica degli scenari di livello enorme, una vera e propria evoluzione dello storico sistema "Levolution" utilizzato dagli sviluppatori per i capitoli precedenti.

Restiamo dunque in attesa della presentazione di Battlefield 6 che dovrà avvenire in primavera, secondo i piani emersi da parte di Electronic Arts, ma nel frattempo alcune voci sono decisamente positive sul nuovo capitolo della serie, come le informazioni che arrivano da Tom Henderson, considerato un insider piuttosto affidabile per quanto riguarda la serie di DICE e Call of Duty in particolare.

Si tratta ancora solo di indizi piuttosto vaghi, ma sembra chiaro che Henderson in alcuni tweet faccia riferimento a un sistema avanzato di distruzione dinamica degli scenari che porterebbe il Levolution di DICE a nuovi livelli di interazione e modifica delle ambientazioni.

Il sistema in questione venne reso famoso da Battlefield 4, in cui alcuni livelli venivano profondamente modificati da alcuni eventi particolarmente distruttivi. In particolare, un tweet dell'insider si riferisce chiaramente al celebre livello di Shanghai, in cui un intero grattacielo crollava durante i combattimenti.

"È iniziato con uno e finirà con tanti", è il messaggio associato all'immagine riportata del grattacielo di Battlefield 4, facendo pensare alla possibilità che Battlefield 6 consenta la distruzione di più edifici e grattacieli, portando a una modifica enorme degli scenari.

Il medesimo concetto sembra ribadito da altri tweet, dove si vede ad esempio un disegnino con uno sniper decisamente infastidito dal fatto di non avere più dei punti di riferimento in seguito al crollo di tutti i palazzi su cui poteva appostarsi. Ovviamente non sono informazioni ufficiali ma si tratta di suggestioni interessanti: d'altra parte la distruzione dinamica è un elemento che DICE ha esplorato molto in passato, anche all'interno del compianto Battlefield: Bad Company 2 di cui si continua ad attendere un eventuale seguito che non sembra arrivare.