Bleeding Edge, Madden NFL 20 e Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 giocabili gratis questo weekend su Xbox One 0

L'iniziativa Free Play Days consente di scaricare e giocare gratis tre titoli questo fine settimana, ovver Bleeding Edge, Madden NFL 20 e Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/04/2020

Bleeding Edge, Madden NFL 20 e Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 sono i tre giochi che fanno parte della nuova mandata all'interno dell'iniziativa Free Play Days, che consente dunque di scaricare e giocare gratis ai tre titoli in questione per il fine settimana.

Download e gioco sono dunque gratuiti per i possessori dell'abbonamento Xbox Live Gold (o Xbox Game Pass Ultimate), da oggi fino a lunedì 27 aprile, dunque il tempo non è molto per godersi appieno tutti e tre i giochi ma c'è sicuramente spazio per una prova approfondita di ognuno di questi.

Bleeding Edge è il nuovo gioco di Ninja Theory, il primo prodotto all'interno della nuova situazione del team britannico sotto etichetta Xbox Game Studios e si tratta di qualcosa di decisamente diverso rispetto alle produzioni precedenti della squadra. Si tratta infatti di un action in terza persona multiplayer competitivo, caratterizzato da un buon sistema di combattimento e una caratterizzazione alquanto stravagante.

Madden NFL 20 ha bisogno di ben poche presentazioni, trattandosi della simulazione ufficiale di football americano su licenza NFL, che consente dunque di riprodurre le partite tra le squadre appartenenti al campionato nord americano. Infine, Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è il sesto videogioco della serie Ninja Storm incentrato sul celebre manga di Masashi Kishimoto. Si tratta anche in questo caso di un action game, più tendente al picchiaduro classico, che coinvolge ovviamente i vari personaggi appartenenti al cast della serie di riferimento.

Tra le varie iniziative di giochi gratis, ricordiamo l'offerta su Pac-Man Championship Edition 2, quella su For the King e quella su Sparta: La battaglia delle Termopili.