Call of Duty: Vanguard per PS5, il supporto al DualSense spiegato nei dettagli

La versione PS5 di Call of Duty: Vanguard supporterà le feature del controller DualSense, come spiegato in maniera dettagliata sul PlayStation Blog.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   26/10/2021
23

Call of Duty: Vanguard vanterà su PS5 un supporto completo del controller DualSense e delle sue peculiari feature, fra cui il feedback aptico e i trigger adattivi. Chris Fowler, principal engineer di Sledgehammer Games, ha fornito tutti i dettagli al riguardo sulle pagine del PlayStation Blog.

"In Call of Duty: Vanguard (qui il provato della beta), il nostro obiettivo era riuscire a riprodurre la resistenza del grilletto delle armi del mondo reale, offrendo al giocatore la possibilità di trovare quella più adatta al proprio stile di gioco", ha scritto Fowler. "Non saremmo riusciti a farlo senza il feedback della forza applicata dai grilletti adattivi del controller DualSense."

"Il gioco presenta diverse resistenze del grilletto: la corsa, o la distanza che il grilletto percorre quando il giocatore inizia a premerlo. Poi c'è lo scatto, ovvero il punto in cui viene esploso il colpo quando è esercitata la giusta quantità di pressione. Quindi, troviamo la corsa a vuoto, ovvero la distanza percorsa dal grilletto dopo lo scatto; infine, c'è il reset del grilletto, che interrompe il fuoco automatico e ripristina il punto di scatto."

"È nella fase di scatto che i grilletti adattivi del controller DualSense esercitano diversi livelli di feedback per contribuire a creare la sensazione di resistenza sul grilletto. Questo feedback viene applicato in modo diverso a seconda delle armi utilizzate, riproducendo ancora più fedelmente la sensazione della pressione sul grilletto per ogni singola arma."

"Infine, in Vanguard il feedback applicato dal controller DualSense non influisce solo sul movimento del grilletto, ma anche sul controllo del mirino; questo significa che la velocità di spostamento dell'arma e la resistenza del grilletto L2 variano in base all'arma che hai equipaggiato."

"Ad esempio, le armi pesanti risulteranno più pesanti, le armi leggere più leggere, e via dicendo. Inoltre, anche gli attacchi che equipaggi sull'arma influiscono su queste dinamiche, quindi sono un fattore da non sottovalutare quando scegli il tuo equipaggiamento."

"Insomma, nel gioco ti attendono armi che offrono una sensibilità diversa, nuove variabili da sperimentare nella configurazione delle armi e la possibilità di aggiungere nuovi attacchi che incidono sulla reattività del grilletto, sul feedback e sulla velocità di spostamento dell'arma."

Call of Duty: Vanguard, una sequenza di combattimento
Call of Duty: Vanguard, una sequenza di combattimento

"La possibilità di fare tutto questo con il controller DualSense non ci ha permesso soltanto di aggiungere un nuovo livello di strategia tattica per i giocatori durante la scelta della configurazione ideale, ma contribuisce anche a migliorare il senso di coinvolgimento dell'esperienza complessiva."

"E se per alcuni gamer queste funzionalità non fossero un vantaggio in alcune circostanze, possono comunque disattivarle in tempo reale dalle impostazioni di gioco."

"Il realismo dell'arma non è l'unico aspetto a rendere unico Call of Duty: Vanguard per PS5 e ad arricchire l'esperienza immersiva della guerra su scala globale. Mentre attraversi i diversi fronti della Seconda guerra mondiale, gli elementi esplosivi del combattimento non saranno presentati soltanto sotto forma di grafica e immagini, ma anche a livello tattile."

"Nel corso della Campagna e del multigiocatore, ci saranno momenti in cui il caos della guerra sarà presentato in tutta la sua gloriosa devastazione e, grazie al feedback aptico del controller DualSense, potrai vivere e percepire il ritmo dell'azione che ti circonda dalle tue mani e lungo le braccia."