Cyberpunk 2077 rinviato a causa dei limiti di PS4 e Xbox One, dice un insider 241

Il rinvio di Cyberpunk 2077 è dovuto ai limiti tecnici di PS4 e Xbox One, secondo quanto riferito da un insider polacco: ecco i dettagli delle sue rivelazioni.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   22/01/2020

Cyberpunk 2077 è stato rinviato per via delle limitazioni tecniche di PS4 e Xbox One, stando a quanto riferito da un insider polacco.

Nel corso di un podcast, Borys Niespielak ha detto in particolare che è la prima Xbox One ad aver dato i maggiori grattacapi agli sviluppatori di CD Projekt RED, in quanto la console non sarebbe sufficientemente potente per far girare Cyberpunk 2077 in maniera dignitosa.

Visto che, secondo l'insider, a gennaio 2020 il problema delle performance sul primo modello di Xbox One non era ancora stato risolto, lo studio ha dovuto optare per il rinvio e spostare dunque la data di uscita del gioco.

La notizia va ovviamente presa con le pinze, ma sembra che Niespielak goda di un'ottima reputazione, ponendosi un po' come il Jason Schreier polacco. Inoltre qualcuno ha fatto presente che inconvenienti simili avevano determinato il downgrade di The Witcher 3: Wild Hunt su console.