Death Stranding, non poteva mancare il demake in bassa definizione

Torna un grande classico, ovvero il demake in bassa definizione, anche per Death Stranding, con l'omaggio di un animatore che ha deciso di cimentarsi nell'impresa.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/12/2019
110

Con il successo ottenuto, almeno per quanto riguarda critica e parte del pubblico, non potevano mancare le elaborazioni più o meno artistiche di Death Stranding, come dimostra questo interessante demake in bassa definizione.

Death Stranding: Low-Fi è una sorta di ricostruzione del gioco originale di Hideo Kojima in definizione molto bassa, che ha soprattutto un intento artistico-espressivo, chiaramente. È in effetti opera di Fabricio Lima, animatore che ha deciso di omaggiare il gioco costruendo una versione che potrebbe essere uscita da una console di vari anni fa.

Al momento, non sembra che il progetto sia destinato a svilupparsi fino a diventare un vero e proprio gioco o mini-game, pare piuttosto una sorta di espressione artistica da parte di un animatore particolarmente colpito dalla caratterizzazione di Death Stranding, come fa capire lo stesso Lima.

In ogni caso, per il momento ci sono queste brevi animazioni che dimostrano il lavoro svolto, comprendenti anche una rielaborazione della colonna sonora in versione chiptune o 8-bit. Restiamo in attesa di eventuali sviluppi su questo bizzarro progetto.