Death Stranding enfatizza il tema della connessione, dice Hideo Kojima 42

Intervenuto sul palco del Tribeca Film Festival, Hideo Kojima è tornato a parlare di Death Stranding e di come il gioco, a suo avviso, enfatizzi il tema della connessione.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   26/04/2019

Death Stranding è stato il principale protagonista di un panel a cui Hideo Kojima ha partecipato durante il Tribeca Film Festival, in compagnia di Geoff Keighley e Norman Reedus.

Stando a quanto riferito dagli spettatori, il game designer giapponese ha detto che in Death Stranding viene enfatizzato il tema della connessione. Anche giocando da soli, è fondamentale entrare in relazione con l'ambientazione, il mondo di gioco e i suoi personaggi.

Kojima ha espresso il desiderio che i giocatori provino a rapportare il mondo di Death Stranding con la loro vita reale, e ha posto alcuni esempi di esperienze personali legate a incontri o persino alla sfera politica europea.

Nel discutere della grande quantità di attori presenti nel cast dei suoi giochi, Hideo Kojima ha spiegato che rimpiazzarli con della semplice CG consentirebbe di ottenere un grado di realismo simile.

Alla fine dei conti, tuttavia, la performance che vedremmo sullo schermo sarebbe la sua e non quella di artisti esperti, che possono sorprenderlo e fare qualcosa di inaspettato con i loro personaggi.