Death Stranding: Hideo Kojima sta pensando al seguito, ma non è sicuro che si faccia

Hideo Kojima ha voluto spiegare come mai stesse disegnando dei bozzetti di Death Stranding dicendo che si tratta solo di idee, ma non c'è nulla di ufficiale dietro.

NOTIZIA di Luca Forte   —   30/10/2020
115

Diversi mesi fa alcuni utenti di Twitter hanno notato all'interno di un messaggio di Hideo Kojima alcuni bozzetti legati a Death Stranding. Recentemente, però, il geniale game designer è tornato sull'argomento e ha voluto spiegare cosa fossero quei disegni. Kojima ha ammesso che sono bozze legate a Death Stranding, ma questo non vuol dire che il seguito sia in lavorazione. Si tratta solo di "frammenti di nuove idee", che gli sono balenati in menti e ha voluto mettere nero su bianco. Nulla di più.

Nel frattempo, però, Kojima Design ha iniziato le assunzioni per il nuovo progetto, ufficialmente in lavorazione. Questi due elementi, però, non vogliono dire necessariamente che un Death Stranding 2 sia in sviluppo.

"Penso sempre a nuove idee quando lavoro su un nuovo gioco. Non si tratta di nulla di concreto, solo frammenti di nuove idee. Penso a queste cose da solo e poi le spiego alle altre persone, in modo da avere la loro opinione. Per esempio la chiedo a Yoji [Shinkawa] quando si siede di fianco a me".

"Talvolta creo anche dei bozzetti basati sulle mie idee," ha detto Kojima a IGN, "in modo da rivederle qualche giorno dopo. Quell'immagine era uno di quei disegni."

Essendo frammenti di idee, quel bozzetto, nonostante il logo Bridges, potrebbe finire all'interno di un altro gioco o essere un'idea scartata a monte durante la definizione del progetto. Voi cosa sperate?