Dying Light su PS5 e Xbox Series X|S, Digital Foundry analizza l'upgrade next-gen

Digital Foundry ha realizzato un'analisi tecnica di Dying Light su PS5 e Xbox Series X|S, andando a verificare la qualità dell'upgrade next-gen appena rilasciato.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   02/04/2022
13

Dying Light ha ricevuto nei giorni scorsi un upgrade next-gen gratuito che consente al gioco di girare al meglio su PS5 e Xbox Series X|S, e Digital Foundry ha pensato bene di realizzare un'analisi dell'aggiornamento.

Le novità sono arrivate il mese scorso, prima con l'upgrade di Dying Light per PS5, poi con l'upgrade per Xbox Series X|S, e in entrambi i casi il risultato è stato la possibilità di ottenere i 60 fps e una risoluzione più alta.

Ma come si comportano queste feature nella realtà? Molto bene, a quanto pare: sia sulla console Sony che su quella Microsoft non si verificano cali di alcun tipo, neanche nelle situazioni più concitate: l'unico modo per perdere qualche frame è avere a che fare con un'orda di zombie che prendono fuoco.

Tutto perfetto, dunque? Non proprio: la modalità a 1080p e alti frame rate andrebbe evitata in quanto sacrifica troppo la qualità dell'immagine in favore di performance del tutto simili a quelle ottenibili a 1440p.