Embracer Group, altre acquisizioni: 150 team nel mirino, trattative avanzate

Embracer Group continua la sua impressionante espansione nell'industria videoludica mettendo nel mirino oltre 150 team di sviluppo e publisher.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   20/05/2021
14

Embracer Group vuole evidentemente continuare la sua espansione nell'industria videoludica a ritmo molto sostenuto, considerando che dopo le varie acquisizioni emerse di recente si è messa in contatto con circa 150 team per trattative su possibili acquisizioni ulteriori.

L'informazione arriva dallo stesso CEO di Embracer Group, Lars Wingefors, dunque la prendiamo decisamente per vera: "Durante l'ultimo trimestre, terminato a marzo, abbiamo contattato più di 150 compagnie sulla possibilità di entrare a far parte del conglomerato, incluse alcune più grandi che potrebbero costituire gruppi operativi aggiuntivi e avere un impatto significativo sulla compagnia nel suo insieme", ha affermato Wingefors.

A quanto pare, qualcosa da tutti questi movimenti verrà fuori, considerando che alcuni sono entrati nelle fasi più avanzate delle trattative: "Attraverso tutto il gruppo, siamo giunti a più di 20 trattative avanzate a questo punto", ha aggiunto il CEO del conglomerato, ed è logico supporre che da queste 20 discussioni potranno emergere alcune nuove acquisizioni.

Embracer Group è diventato in questi anni un conglomerato enorme, con una quantità immane di team di sviluppo controllati direttamente e attraverso divisioni interne. Fanno parte del gruppo l'intera Koch Media/Deep Silver, Gearbox Entertainment, Saber Interactive e THQ Nordic, tanto per dare un'idea delle dimensioni gigantesche raggiunte da questa compagnia e l'influenza che questa ha in tutta l'industria videoludica.

Si tratta a tutti gli effetti di un conglomerato che comprende al suo interno dei publisher già grandi se presi singolarmente. Tuttavia, non disdegna nemmeno l'acquisizione di singoli team, di cui possiede ormai un numero enorme: tra le ultime ricordiamo Easybrain, Aspyr Media, Zen Studios e Flying Wild Hog, Tarsier Studio e tanti altri.