Epic Games VS Apple: Fortnite resta fuori dall'App Store fino all'udienza

Il giudice ha espresso il suo primo verdetto, nello scontro Epic Games VS Apple: Fortnite resterà fuori dall'App Store fino all'udienza vera e propria.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   12/10/2020
81

Fortnite resta fuori dall'App Store, per il momento: lo scontro tra Epic Games ed Apple prosegue senza esclusione di colpi, e pare che non vi saranno sconti di alcun tipo per la società di Tim Sweeney. Vi raccontiamo le ultime novità della diatriba legale, in questo rapido articolo.

Epic Games aveva chiesto alla corte di eliminare temporaneamente il ban di Fortnite dall'App Store di Apple, almeno fino all'udienza: questa richiesta è stata ufficialmente respinta dal giudice incaricato di valutarla. Questo significa che fino al processo vero e proprio Fortnite Battaglia Reale non potrà tornare sullo store digitale della Mela, e che di conseguenza gli utenti da device iOS non potranno giocare in alcun modo a Fortnite. Incluso Fortnite Salva il Mondo, che ha abbandonato i sistemi macOS.

Il problema è che la giustizia ha bisogno dei suoi tempi, anche negli Stati Uniti: la prima udienza non si terrà prima di maggio 2021, e questo significa che per altri sette mesi Fortnite non tornerà su App Store. Ciò comporterà perdite ingenti per Epic Games, che tuttavia molto probabilmente aveva previsto questo esito. Pare infatti che sia raro che richieste di questo tipo vengano accolte facilmente nelle udienze preliminari; ma valeva la pena fare un tentativo, probabilmente.

Ricordiamo brevemente che cosa ha portato a tutto questo: Epic Games ha sfidato il monopolio di Apple, introducendo un doppio sistema di pagamento su Fortnite Battaglia Reale. In questo modo Apple non avrebbe ricevuto il 30% della tassazione prevista su ogni microtransazione. Ma l'App Store, dopotutto, appartiene alle Mela: e così la società ha eliminato Fortnite e ogni altra applicazione di Epic Games dallo store, per non creare precedenti pericolosi.