Everwild: sviluppo probabilmente azzerato, svelato il nuovo direttore creativo

Una fonte di VGC ha confermato il rumor riportato da Jeff Grubb, secondo cui lo sviluppo di Everwild sarebbe stato azzerato e affidato a un nuovo direttore creativo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/06/2021
48

Lo sviluppo di Everwild sarebbe stato completamente azzerato dopo la cacciata di Simon Woodroffe, il precedente direttore creativo. Il nuovo direttore creativo, Gregg Mayles, avrebbe deciso di cambiare completamente il gioco, rimettendo mano al game design e allo stile generale.

A dirlo è stata una fonte di VGC, considerata affidabile. Più in generale si tratta di una conferma di quanto riportato da Jeff Grubb, che ha così spiegato come mai lo sviluppo di Everwild stia prendendo tutto questo tempo.

Attualmente RARE starebbe puntando a far uscire il gioco nel 2024 sotto la guida del già citato designer Gregg Mayles, probabilmente la persona con più esperienza all'interno dello studio e con un pedigree superato solo da quello dei fratelli Stamper, i fondatori.

Mayles è dentro RARE dalla fine degli anni '80 ed è a lui che dobbiamo titoli quali Donkey Kong Country, Banjo-Kazooie e Viva Pinata, nonché il recupero di Sea of Thieves.

Nel caso Everwild uscisse nel 2024, avrebbe richiesto dieci anni di sviluppo, considerando quelli di pre-produzione. Il gioco è stato annunciato nel 2019, ma da allora non si è mai mostrato in forma giocabile, con alcuni membri di RARE che hanno lanciato più volte dei messaggi controversi sullo stato dei lavori.