Fortnite e balletti rubati: 2 Milly denuncia Epic Games e la porta in tribunale

Il rapper afroamericano 2 Milly non ci sta: Epic Games avrebbe rubato il suo balletto Milly Rock per venderlo su Fortnite e ha deciso di intraprendere un'azione legale.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   03/12/2018
29

Non sono passate neppure due settimane dalle prime dichiarazioni di 2 Milly nei confronti di Epic Games a riguardo della questione dei balletti rubati, e sembra che la situazione per la società inizi già a complicarsi con le prime azioni legali.

Facciamo un rapido riassunto per i nuovi arrivati: da qualche tempo nella rete è emerso un tema leggermente scottante, quello dei presunti balletti rubati di Fortnite. Epic Games si sarebbe appropriata indebitamente di mosse e balletti appartenenti ai più noti rapper afroamericani degli Stati Uniti, ma anche di quello di Donald Faison di Scrubs, naturalmente senza chiedere alcun permesso e senza pagare loro una quota sulle vendite; tutte le emote vengono infatti vendute a prezzo decisamente elevato all'interno di Fortnite, il Battle Royale più famoso di sempre e uno dei giochi più importanti del 2018.

Tra gli ultimi artisti contrariati dalle azioni di Epic Games c'è anche il rapper 2 Milly: la società gli avrebbe rubato il balletto Milly Rock proponendo su Fortnite una emote identica, Swipe It, tra l'altro molto popolare. Un comunicato stampa ha annunciato che 2 Milly ha intrapreso un'azione legale contro Epic Games, e che porterà la società in tribunale con l'aiuto degli avvocati della Pierce Bainbridge Beck Price & Hecht LLP. Naturalmente vi terremo aggiornati sull'evolversi della vicenda, anche se potrà volerci un po'; chissà se Epic Game commenterà le azioni di 2 Milly.