Fortnite: FaZe Jarvis bannato di nuovo, ma si sospetta che fosse tutto organizzato

FaZe Jarvis è stato bannato di nuovo da Fortnite, come mostrato in diretta su Twitch, ma si sospetta che fosse tutto organizzato.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   13/09/2020
29

Circa un anno dopo essere stato bannato per sempre da Fortnite, FaZe Jarvis ha provato a ritornare in gioco organizzando uno streaming su Twitch. Se ricordate, Jarvis fu cacciato via per aver utilizzato un cheat con un account secondario, mostrandolo in video su YouTube.

Jarvis ha annunciato il suo ritorno su Fortnite con un tweet, e durante la trasmissione ha provato a non far individuare il suo nuovo account da Epic Games, oscurando le informazioni visibili a schermo. Non è servito a nulla e dopo quindici minuti è stato bannato in diretta mentre era in un server di Fortnite.

C'è da precisare che Epic Games non ha mai revocato la sanzione a Jarvis, che quindi non poteva aspettarsi una fine diversa.


Molti sospettano però che l'intera faccenda sia semplicemente una messa in scena per far tornare Jarvis sulla cresta dell'onda. La ragione principale è che il ban è decisamente anomalo, perchè lo ha riportato alla schermata di logout. In altre parole, è probabile che qualcuno si sia collegato con il suo account su di un altro device, scollegandosi al momento concordato, e che quindi non ci sia stato alcun ban vero e proprio.

La seconda motivazione è la reazione di Jarvis stesso, che si è dimostrato essere un pessimo attore (del resto fa lo streamer). Dopo il ban ha iniziato a saltare per la stanza fingendo chissà quale sorpresa, tradito però dall'espressione del suo volto. Pochi attimi dopo è apparso quello che si suppone essere il suo manager che ha messo fine alla trasmissione, in uno scambio di battute davvero mal recitate.

Fortnite Stark Industries 2