Fortnite su Google Stadia? Tim Sweeney spiega perché non è ancora arrivato 27

Perché Fortnite non è ancora disponibile su Google Stadia? Ce lo spiega nientemeno che Tim Sweeney, CEO di Epic Games.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   30/07/2020

Google Stadia è ormai disponibile da almeno sei mesi: a funzionare funziona, e anche bene. Ma ciò che interessa ai giocatori sono - com'è ovvio - i giochi. Uno in particolare, a quanto sembra: Fortnite. Perché il Battle Royale di Epic Games non è ancora arrivato su Google Stadia, in effetti? Magari non è una domanda che interessa a tutti, ma interessa di certo ai giocatori di Fortnite. Che sono milioni e milioni.

Tim Sweeney ha deciso che è arrivato il momento di fornire una risposta, anche perché stando ai piani iniziali Fortnite sarebbe dovuto arrivare, effettivamente, anche su Stadia. In realtà c'è chi crede, per qualche motivo, che questo aiuterebbe il formarsi di una "community particolare". Di certo non aiuta, allora, la risposta di Sweeney, che ha praticamente confermato che portare anche lì il gioco non vale attualmente la candela.

Passiamo ad esaminare proprio la sua dichiarazione, presente su Twitter. "Perché Fortnite non è ancora su Google Stadia"? ha chiesto un certo hdort. E lui ha risposto così: "Non c'è una ragione davvero significativa ("profonda", letteralmente). Noi abbiamo supportato (e supportiamo) pienamente Stadia con l'Unreal Engine, tuttavia lo sforzo richiesto per pubblicare gli aggiornamenti settimanali di Fortnite è estremo, aggiornamenti che arrivano tutti nello stesso momento su più piattaforme. Ciò significa che è complesso aggiungere altre piattaforme che non abbiano una base di utenti rilevante, sul mercato".

Rigirando un po' la questione: perché impegnarsi tanto nel portare un gioco su una piattaforma che a conti fatti non ripagherebbe adeguatamente lo sforzo? Fortnite, del resto, lo si può già giocare praticamente in ogni luogo e su qualsiasi device, dato che è compatibile con PlayStation 4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e numerosi smartphone Android e dispositivi iOS.

In questo periodo Tim Sweeney, CEO di Epic Games, si sta togliendo qualche sassolino dalla scarpa. Avete letto le sue dichiarazioni relative al mercato mobile, tiranneggiato da Google e Apple?