Fortnite non funziona: il battle royale è offline per l'update 15.40

L'update 15.40 è in arrivo e, infatti, Fortnite non funziona: il battle royale è offline da questo momento per l'aggiornamento.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   16/02/2021
3

Dopo aver ricevuto una serie di novità tramite l'update di San Valentino, Epic Games è pronta a portare avanti la Stagione 5 del suo battle royale. Oggi, 16 febbraio 2021, è infatti in arrivo l'update 15.40; per questo motivo, Fortnite non funziona: il battle royale è offline da questo momento e continuerà a esserlo per alcune ore.

Di norma, gli aggiornamenti settimanali richiedono poche ore per essere introdotti all'interno del gioco. In questo momento Fortnite non funziona, ma probabilmente per le 12:00 di oggi, 16 febbraio 2021, tornerà a disposizione. Ovviamente dipende anche e soprattutto dalla dimensione dell'update 15.40 Mentre il battle royale è offline, vi ricordiamo, non potete utilizzare le funzioni di matchmaking.

Come sempre, Epic Games è pronta a rilasciare le patch note per le modalità Salva il Mondo e Modalità Creativa: di norma lo sviluppatore rilascia le informazioni mentre Fortnite non funziona. Per quanto riguarda invece la Battaglia Reale, che è di maggiore interesse per i fan, dovremo fare affidamento sui dataminer. Nel mentre il battle royale è offline, infatti, i dataminer scavano per scoprire ogni dettaglio su quanto sia in arrivo.

Grazie a loro potremo scoprire tutto quello che Epic Games ha introdotto nell'update 15.40. Mentre attendiamo che Fortnite torni a funzionare, non ci resta altro da fare se non attendere e speculare su quali siano le novità in arrivo. Alcuni insider affermano infatti che si tratta del più incredibile aggiornamento di sempre. Secondo alcune speculazioni, potrebbero arrivare dei modificatori applicabili alle armi e ai veicoli: si tratterebbe di certo di una novità interessante, anche se sarebbe logico se Epic la tenesse da parte per la Stagione 6.

Infine, vi segnaliamo che Epic Games si è scontrata con un giocatore di 14 anni: il processo finisce con un accordo.