Fortnite perde il 60% degli utenti iOS, la piattaforma con più giocatori

Epic Games ha detto di aver perso il 60% degli utenti iOS, di gran lunga la sua piattaforma principale, con circa 116 milioni di giocatori registrati.

NOTIZIA di Luca Forte   —   07/09/2020
102

Nel nuovo capitolo della guerra commerciale con Apple, Epic Games ha detto di aver perso il 63% degli utenti iOS, di gran lunga la piattaforma principale di Fortnite. I giocatori attualmente registrati al battle royale, infatti, sono circa 350 milioni, di cui 116 usavano le piattaforme di Apple per giocare. Di questi il 37% utilizzava iOS solo in mobilità, ma aveva anche un'altra piattaforma per accedere a Fortnite. Questo, però, significa che ben il 63% aveva gli iPhone e gli iPad come unica piattaforma di gioco e che quindi, per colpa del ban di Apple, non possono più accedere al gioco.

La loro perdita, conseguenza della guerra commerciale tra Epic Games e Apple, rappresenta un danno enorme per la compagnia di Tim Sweeney. iOS, infatti, risulta essere la piattaforma più utilizzata dai giocatori di Fortnite, con circa un terzo dei contatti. Più di quanto registrato da PC e console, se prese singolarmente.

Per questo motivo Epic Games avrebbe chiesto al giudice che sta seguendo la vicenda e che per ora aveva dato ragione ad entrambe le compagnie (Epic Games ha infranto il contratto di Fortnite, ma Apple non poteva rimuove i giochi Unreal Engine dal suo negozio) di anticipare l'udienza prevista per il 28 settembre e di costringere Apple a riattivare Fortnite su iOS. I danni subiti sono enormi e oltretutto Epic teme che questi utenti non torneranno più sui server dopo questo lungo stop.

Epic Games, infatti, teme mancate entrate da circa un miliardo di dollari in totale.

Come andrà a finire?