God of War: Ragnarok conclude la saga norrena, Cory Barlog spiega perché

Cory Barlog di Sony Santa Monica ha spiegato il motivo principale per cui God of War: Ragnarok concluderà la saga norrena.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   16/09/2021
154

God of War: Ragnarok concluderà la saga norrena per evitare di allungare troppo la storia di Kratos e Atreus e per non spalmarla nell'arco di tre giochi, che complessivamente potrebbero richiedere ben quindici anni di sviluppo, stando alle parole di Cory Barlog.

Il canale YouTube Kaptain Kuba ha pubblicato una video intervista con Eric Williams e Cory Barlog, rispettivamente game director e creative director di God of War: Ragnarok. Alla domanda "perché pensate che concludere la saga norrena in due giochi sia stata la scelta migliore?", apprendiamo che la decisione è stata presa da Barlog, per evitare che fossero necessari 15 anni per concludere una singola storia.

"Ci sono varie ragioni, penso che una delle più importanti sia il fatto che il primo gioco ha richiesto cinque anni, il secondo... non ho idea di quanto ci vorrà, ma credo che sarà un tempo simile. E se pensiamo a un terzo terzo capitolo con le stesse tempistiche, allora stiamo parlando di un lasso di tempo vicino ai quindici anni per una singola storia. Penso sia troppo. E considerando il punto in cui si trova ora il team ed Eric (Williams) e cosa ha intenzione di fare... ho pensato che avremmo potuto concludere tutto con una seconda storia."

Barlog aggiunge che l'obiettivo del team fin dall'inizio è quello di raccontare la storia di Kratos e Atreus e che "l'epicentro del motore della storia è proprio la relazione tra questi due personaggi". A suo avviso sarebbe stato possibile creare anche un terzo episodio, ma ciò non avrebbe portato benefici, anzi avrebbe rischiato di annacquare il plot. Una scelta tutto sommato condivisibile, vista l'importanza della componente narrativa nella "seconda incarnazione" di God of War.

God of War: Ragnarok, Kratos e Atreus
God of War: Ragnarok, Kratos e Atreus

Tuttavia, a voler essere un po' maliziosi, dalle parole di Barlog il periodo di uscita di God of War: Ragnarok, attualmente previsto per un generico 2022, potrebbe non essere così certo.

Di recente Williams ha spiegato che il sistema di combattimento del nuovo capitolo è stato reso più vario e con un focus maggiore sulla verticalità.