Google Stadia: pre-order inferiori alle aspettative, Jason Schreier prospetta un flop monumentale 218

NOTIZIA di Davide Spotti —   19/11/2019

Disponibile a partire da oggi in quattordici Paesi inclusa l'Italia, Google Stadia sembra avere ancora molta strada da fare per potersi imporre sul mercato. Lo pensa anche Jason Schreier, celebre giornalista di Kotaku, che in un nuovo post condiviso su Twitter l'ha definito un servizio destinato al fallimento.

"Google Stadia è uscito oggi e sembra già un flop monumentale", ha scritto nel suo tweet. "Ho sentito da una persona coinvolta nello sviluppo che i pre-order sono stati al di sotto delle aspettative. La domanda è: smetteranno di provare a vendere giochi per passare a un modello in abbonamento? O semplicemente lo lasceranno morire?".

Nella nostra recensione di Google Stadia, che potete trovare online da ieri, Pierpaolo Greco ha evidenziato i difetti della piattaforma nella sua forma iniziale: "Google Stadia spalanca davvero una porta sul futuro: il servizio funziona alla perfezione e lascia stupiti per la qualità e la stabilità raggiunti dallo streaming. Anche i titoli più impegnativi girano fluidi e con performance tali da far dimenticare quasi subito che il device che stiamo utilizzando si stia limitando a ricevere dei dati dalla rete senza svolgere alcun tipo di calcolo.

E allora perché qui sopra c'è il voto di una semplice sufficienza? Perché Stadia funziona solo in condizioni molto specifiche e, ad oggi, ha una sequela di limitazioni e mancate feature che lo rendono un prodotto in alpha più che un servizio giunto sul mercato in una versione finale. Se Google avrà la pazienza e la tenacia di portarlo avanti implementando in tempi ragionevoli tutto quello che aveva promesso, potremmo davvero trovarci tra le mani il futuro del gaming. Altrimenti diventerà rapidamente un altro Google Plus."

Anche Digital Foundry ha evidenziato come la tecnologia alla base di Google Stadia non sia ancora del tutto pronta. Qui di seguito riproponiamo il video unboxing della Founder's Edition.