Google Stadia: Sony e Microsoft dal terrore iniziale a una certa calma dopo il lancio tiepido 122

Sembra che Sony e Microsoft fossero inizialmente terrorizzate dall'arrivo di Google Stadia nel mercato videoludico, ma la minaccia si è sgonfiata topo il lancio.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/12/2019

Sembra che sia Sony che Microsoft fossero alquanto terrorizzate dal lancio di Google Stadia, ma l'accoglienza piuttosto tiepida riservata alla nuova piattaforma da parte del pubblico, almeno per il momento, pare sia stata un notevole sollievo per entrambe le compagnie.

Questo è quanto riportato Kotaku in un articolo che svela alcuni retroscena di Sony e Microsoft su come le due compagnie abbiano vissuto l'arrivo del gigante Google all'interno del campo di battaglia videoludico. "Entrambe le compagnie erano atterrite dall'entrata in scena di Google nell'ambiente dei videogiochi dopo le voci di corridoio al riguardo che circolano dai primi del 2018 e che riferivano qualcosa di veramente grosso da parte della compagnia", si legge nel report, sulle aspettative riguardanti Google Stadia.

L'approfondimento prende in considerazione anche quanto riferito da vari sviluppatori, i quali hanno notato come sia Sony PlayStation che Microsoft Xbox parlassero spesso dei piani di Google, evidenziando come entrambi avessero dei programmi specifici per controbatterli sul piano dello streaming.

Tuttavia, la questione sembra essersi fortemente sgonfiata in seguito: "Dopo il lancio tiepido di Stadia nel mese scorso, la minaccia di Google sembra essere stata sovrastimata", è emerso, con Sony e Microsoft che sembrano essere tornate semplicemente a combattersi a vicenda in vista dell'uscita di PS5 e Xbox Scarlett prevista per il prossimo anno.