Halo: risolta pacificamente la disputa legale sulla gestione delle musiche

Marty O'Donnell e Mike Salvatori, i compositori delle musiche originali di Halo, riferiscono di aver risolto pacificamente il contenzioso legale con Microsoft.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   20/04/2022
11

In base a quanto riferito dagli stessi compositori che l'avevano promossa, la disputa legale tra Microsoft e Marty O'Donnell e Mike Salvatori sulla gestione delle musiche di Halo è stata risolta amichevolmente attraverso un accordo fra le parti, al di fuori del processo legale.

"Sembra che potrò ricominciare a pubblicare alcuni video di nuovo", ha scritto Marty O'Donnell su Twitter, "Microsoft e O'Donnell/Salvatori, Inc., sono felici di comunicare che hanno amichevolmente risolto il loro contenzioso", si legge nel messaggio, che non include però spiegazioni molto approfondite sull'accordo trovato tra le parti.

La causa era partita nel 2020 da parte di Marty O'Donnell e Mike Salvatori, ma riguardava praticamente tutta la gestione della colonna sonora della serie Halo dall'acquisizione di Bungie da parte di Microsoft in poi. In sostanza, i compositori sostenevano di aver concesso la licenza delle musiche a Bungie, ma quando questa è stata acquisita da Microsoft non avrebbero ricevuto le royalties spettanti.

Il contenzioso si basava, a quanto pare, su una diversa visione dell'accordo iniziale, che secondo Microsoft riguardava un lavoro su commissione affidato al duo di musicisti, più che un accordo di licenza che prevedeva il pagamento di royalties continuative. La questione sembrava poter rischiare anche di impedire la trasmissione della serie TV di Halo, cosa poi evidentemente non avvenuta.

La causa è stata infine risolta con un accordo al di fuori del tribunale tra Microsoft e i compositori, ma non sappiamo al momento i dettagli di questo. In ogni caso, O'Donnell sembra sia piuttosto soddisfatto della conclusione della vicenda.