Minecraft: i reami sono sui server Azure, completato il trasferimento da AWS

Mojang ha annunciato di aver completato il trasferimento dei reami di Minecraft sui server Azure, oltre che di contare ben 132 milioni di giocatori attivi mensili.

NOTIZIA di Luca Forte   —   03/10/2020
11

Mojang ha annunciato due importanti traguardi per il suo gioco più famoso: Minecraft. La compagnia, infatti, ha finalmente completato il trasferimento dei reami di Minecraft sui server Azure, abbandonando definitamente i servizi AWS. Inoltre ha confermato che, nonostante i 10 anni di vita, il gioco scoppia di salute, con oltre 132 milioni di giocatori attivi mensilmente.

Nonostante l'acquisizione di Mojang sia avvenuta nel 2014, c'è voluto tantissimo tempo per spostare tutti i reami di Minecraft da AWS (ovvero i servizi web di Amazon) a Microsoft Azure. Un cambiamento non solo politico, Microsoft e Amazon, infatti, con AWS e Azure lottano per avere il dominio su di un mercato da decine di miliardi di dollari, ma che dovrebbe portare dei benefici anche ai giocatori.

Secondo il team, infatti, questo trasloco gli consentirà di destinare meno risorse nella gestione dei server e più allo sviluppo del gioco. Il team, infatti, potrà lavorare direttamente con gli ingegneri di Microsoft Azure per avere funzionalità e opzioni adatte al proprio gioco. Senza considerare che i costi di mantenimento saranno molto più bassi, essendo fatto tutto in casa.

Inoltre il team ha comunicato che sono quasi 132 i milioni di giocatori che mensilmente accedono a Minecraft per giocare. Un risultato eccellente, soprattutto considerando che il world builder di Mojang ha più di dieci primavere sulle spalle.

Sapevate che in questo momento tutti i fan del gioco stanno votando per stabilire chi sarà il prossimo mob della serie?