Nintendo Switch OLED: il dock supporta 4K e HDR? Arrivano nuove prove

Una nuova analisi dell'hardware del dock di Nintendo Switch OLED sembrerebbero confermare il possibile supporto a 4K e HDR, ma limitati esclusivamente al dock stesso.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   12/10/2021
44

Ulteriori prove sembrerebbero confermare che il nuovo dock di Nintendo Switch OLED sia in grado di supportare 4K e HDR, laddove tuttavia la console attualmente non è compatibile con tali caratteristiche.

Pochi giorni fa vi abbiamo segnalato di un video teardown effettuato da Nintendo Prime, dove all'interno del nuovo dock erano stati trovati elementi come la porta HDMI 2.0 e un chip in grado sulla carta di supportare 4K e HDR.

Come riportato da VGC poche ore fa una nuova analisi dell'hardware di KawlunDram sembrerebbe rafforzare le teorie dei giorni scorsi. In particolare il nuovo DP2HDMI sembrerebbe un chip Realtek commercializzato come "4K UHD multimedia SoC". Lo stesso chip inoltre sembrerebbe essere lo stesso scovato da un dataminer in un update del firmware di gennaio, in cui tra l'altro veniva citato anche un nuovo hardware con nome in codice "Aula", che potrebbe trattarsi per l'appunto di Switch OLED, del suo dock o qualcosa di nuovo che non conosciamo.

In ogni caso il nuovo teardown sembrerebbe confermare nuovamente che il dock, almeno sulla carta, sia in grado di supportare il 4K e l'HDR. KawlunDram inoltre aggiunge che "il Tegra X1 di Switch di fatto supporta il 4K a 60fps con HDMI 2.0". Di recente inoltre Nintendo ha aggiunto la funzione per aggiornare il firmware del dock, esclusivamente per Switch OLED.

Tuttavia, come spiegato anche la volta scorsa, questo non significa assolutamente che in futuro vedremo i giochi Nintendo Switch in 4K e con HDR sul modello OLED. Il dock da solo non può eseguire l'upscaling da 1080p al 4K, ma il tutto deve essere gestito dall'hardware della console, che come sappiamo non è in grado attualmente di farlo.

Rimane però valida l'ipotesi che il dock di Nintendo Switch OLED sia stato realizzato per essere "futureproof" e magari compatibile con un possibile nuovo modello in grado di supportare 4K e HDR, insomma il tanto vociferato Nintendo Switch PRO.