Quantic Dream è rottura con Sony, niente più esclusive PlayStation

Quantic Dream, lo studio di Heavy Rain e Detroit Become Human, non farà più esclusive per console PlayStation, è rottura con Sony.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   29/01/2019
178

Quantic Dream non farà più giochi esclusivi per le console PlayStation.

La rottura con Sony è probabilmente dovuta ai problemi legali di Quantic Dream, che ha perso una causa legata alle condizioni lavorative dello studio. Insomma, dopo Heavy Rain, Beyond: Two Souls e Detroit: Become Human, il prossimo gioco di Quantic Dream sarà multipiattaforma.

David Cage e Guillaume de Fondaumière, le due figure preminenti di Quantic Dream, hanno dichiarato a Variety e Venturebeat che questo è un nuovo inizio per la compagnia. Lo studio francese ha infatti raggiunto un accordo con il colosso cinese NetEase, il publisher che sta investendo nella nuova IP di Bungie e che sta lavorando a Diablo Immortal con Blizzard.

Guillaume de Fondaumière: "Il nostro obiettivo è di essere presenti su tutte le piattaforme sulle quali ci siano videogiocatori che possano apprezzare le nostre opere. Ovviamente continueremo a sviluppare sulle piattaforme PlayStation, che conosciamo davvero bene dopo aver lavorato con Sony per dodici anni, ma saremo presenti anche su tutte le altre piattaforme più importanti."

Interrogato sui problemi legali di Quantic Dream, Simon Zhu di NetEase ha dichiarato che la sua compagnia è a conoscenza della situazione ma che, dopo accurate indagini, le accuse mosse allo studio francese le sono sembrate assurde e infondate.

Insomma, Quantic Dream ha mantenuto la promessa di dare grandi notizie nel 2019...