Ratchet & Clank: Rift Apart, il DualSense di PS5 e le armi restituiscono particolari sensazioni

Ratchet & Clank: Rift Apart è caratterizzato dall'uso di diverse armi stravaganti, che a quanto pare con il DualSense di PS5 restituiscono particolari sensazioni grazie al feedback aptico.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/08/2020
13

Ratchet & Clank: Rift Apart, come da tradizione, si contraddistingue per l'utilizzo di armi folli e dagli effetti variegati, cosa che ha dato modo di sfruttare anche in varie maniere il DualSense di PS5, come spiegato da Insomniac Games nell'intervista riportata da GamesRadar.

"Sembra quasi che il controller di PS5 sia stato progettato pensando alle armi di Ratchet and Clank", hanno affermato Marcus Smith e Mike Daly. "Il fatto che possiamo rendere una serie di sensazioni stratificate con il feedback aptico su qualsiasi cosa diventa parte del gameplay", hanno spiegato gli sviluppatori Insomniac, riferendo del collegamento tra questa particolare caratteristica del controller PS5 e le varie situazioni di gioco e armi presenti in Ratchet & Clank: Rift Apart.

"Per esempio nelle fasi di attraversamento, c'è ora questa particolare sensazione quando ci si attacca a un binario o a un interruttore, o se c'è un'enorme macchina in avvicinamento. Oppure si ottiene questa sensazione quando si oscilla, si sente l'accelerazione e il vento addosso. Dà un senso superiore di velocità che non si realizza completamente solo guardando un video", come quello della demo gameplay mostrato ieri alla Gamescom 2020.

Dunque secondo Daly il feedback aptico di DualSense "modifica fortemente lo spostamento e anche le armi". Questa particolare vibrazione entra in gioco anche con il Dimensionator, ovvero lo strumento che il Dr. Nefarious utilizza per creare delle fratture fra diverse dimensioni. A quanto pare, le crepe tra le dimensioni non sono solo visibili ma anche avvertibili come sensazioni sul controller: il DualSense emette un feedback che varia in intensità a seconda della distanza dal varco.

Tornando alle armi, queste sfruttano anche i grilletti adattivi del DualSense di PS5: in certi casi si modifica il rateo di fuoco premendo più a fondo il grilletto, oppure si attiva un fuoco secondario spingendo il grilletto oltre la resistenza presente a metà corsa.

Inoltre, a quanto pare l'arma preferita dagli sviluppatori è il Sagomatore, un particolare strumento che, sparando, produce sculture vegetali al posto dei nemici. Sembra che Insomniac abbia dovuto fare una difficile selezione tra un enorme numero di idee messe insieme per l'arsenale di Ratchet & Clank: Rift Apart, ma tra queste si è distinto in particolare il Sagomatore, o Topiary Sprinker, detto così proprio perché riprende l'arte topiaria, ovvero quella della sagomatura delle siepi nei giardini in varie forme. "Ora che abbiamo tutta questa potenza e fedeltà grafica in 4K su PS5, possiamo fare in modo di rendere meglio l'idea delle sculture vegetali, perché queste sono composte da piccole foglie ben dettagliate invece di una superficie unica".

Ratchet Clank Rift Apart Ps5 49996555867 O