Starfield: il nuovo RPG di Bethesda potrebbe non presentarsi nemmeno all'E3 2020 53

Todd Howard vorrebbe presentare Starfield il più vicino possibile al suo lancio effettivo e l'E3 2020 potrebbe non essere ancora il momento giusto.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/06/2019

Nonostante si tratti del nuovo grosso progetto su cui Bethesda sta lavorando a pieno regime, sembra che Starfield possa non essere presente nemmeno all'E3 2020.

Sappiamo già che Starfield e The Elder Scrolls VI non saranno presenti all'E3 2019, ma si pensava che almeno per il prossimo E3, esattamente fra un anno, almeno il primo dei due potesse farsi vivo, considerando anche che secondo i piani di Bethesda arriverà prima dell'altro, essendo questo "il suo momento". Evidentemente è un momento parecchio lungo, considerando quanto riferito da Todd Howard nel corso di un'intervista a IGN. Alla domanda su quando sarà possibile vedere Starfield e se sarà presente almeno all'E3 del prossimo anno, Howard ha risposto che "dovremmo essere tutti molto pazienti". Ovviamente è una risposta vaga che non dice nulla di preciso, ma rimane ben lontana dalla certezza che Starfield possa essere presente all'E3 2020.

Il fatto è che Howard preferisce a questo punto mantenere più vicini possibile la presentazione di un gioco e il suo effettivo lancio sul mercato. "Mi piace quando il tempo che intercorre tra la visione di un gioco e la sua disponibilità è il più breve possibile, il più breve che mi è possibile", ha spiegato, all'interno delle dinamiche di gestione di un gioco con il publisher. Una cosa del genere si è verificata con la presentazione di Fallout 4, avvenuta praticamente cinque mesi prima del lancio sul mercato. Questo è stato il tempo più breve che la compagnia gli abbia concesso, ma se fosse per Howard l'ideale sarebbe presentare un gioco a una settimana dal lancio sul mercato.

Starfield pc

pc  ps4  xone 

Data di uscita: 2019

In digital delivery su Steam