The Elder Scrolls Online userà NVIDIA DLAA, una nuova tecnologia di antialiasing

Gli sviluppatori di The Elder Scrolls Online hanno annunciato che, a partire dal nuovo aggiornamento, il gioco utilizzerà su PC la nuova tecnologia NVIDIA DLAA.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/09/2021
48

The Elder Scrolls Online userà la nuova tecnologia NVIDIA DLAA per l'antialiasing a partire dall'aggiornamento 32, in cui verrà introdotto anche il supporto per il ben noto DLSS.

In attesa dell'upgrade grafico in arrivo su PS5 e Xbox Series X, The Elder Scrolls Online compie dunque non uno, bensì due importanti passi tecnologici su PC, come rivelato dal lead graphics engineer Alex Tardif.

Conosciamo infatti il modo in cui funziona il DLSS, che va a effettuare un upscaling grafico regolato dal deep learning per ottenere tale risultato senza perdita di qualità, ma che cos'è il DLAA? Come immaginerete, si tratta dell'acronimo di Deep Learning Anti Aliasing.

Come spiega Tardif, si tratta di una tecnologia che non utilizza upscaling e funziona dunque a risoluzione reale, andando a migliorare la resa dell'antialiasing grazie a una serie di ottimizzazioni presenti sulle schede NVIDIA.

Il creative director Rich Lambert si è detto davvero entusiasta del DLAA, definendo incredibili i risultati ottenuti con tale tecnologia, che tuttavia non è ancora stata mostrata in video.