The Sims 5 è giocabile e sembra sia già stato trafugato da hacker e trapelato online

The Sims 5 pare sia già in forma giocabile e, secondo alcune voci, è stato trafugato e messo a disposizione online da hacker.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/11/2022
15

Project Rene è il titolo utilizzato per identificare quello che dovrebbe essere The Sims 5, facendo pensare che si tratti di un progetto ancora preliminare, eppure sembra che sia già in uno stato ampiamente giocabile e sia anche trapelato online.

Secondo quanto riferito da Tom Henderson, sembra che non solo The Sims 5 abbia già una forma ben definita, ma che in tale forma sia già stato crackato e distribuito online, in forma ovviamente illegale.

Project Rene è il nome provvisorio del nuovo The Sims
Project Rene è il nome provvisorio del nuovo The Sims

D'altra parte, i playtest sull'attuale versione del gioco sono già in corso e dovrebbero essere iniziati il 25 ottobre 2022, dunque la questione avrebbe senso.

Gli hacker sarebbero riusciti a generare delle chiavi per l'accesso alla versione test di The Sims 5, utilizzando un sistema già impiegato in precedenza da Denuvo. Tale sistema, sostanzialmente, consentirebbe l'accesso al software bypassando una richiesta diretta a Electronic Arts, motivo per il quale il gioco sarebbe praticamente utilizzabile da terzi come una vera e propria copia pirata.

Ovviamente non si tratta di un gioco in forma completa, cosa che avrebbe reso più facile il suo hacking visto che si tratta al momento di un build in piena lavorazione su Unreal Engine, anche se non è chiaro di quale versioni si tratti. Per il momento, in ogni caso, Project Rene prosegue il suo percorso e sembra stia anche incontrando un'ottima risposta da parte dei tester coinvolti.

Nel corso della recente presentazione di EA dedicata alla serie, Project Rene è stato presentato come il nuovo gioco in sviluppo, sebbene non sia chiaro se questo rappresenti veramente il futuro della serie o meno.