The Witcher 3, lanciati dei nuovi tool per modder non ufficiali 1

Nonostante CD Projekt Red abbia deciso di non supportare la scena dei modder con dei tool ufficiali degni di questo nome, qualcosa si muove per The Witcher 3.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   24/04/2019

La comunità dei modder di The Witcher 3 ha rilasciato un nuovo set di strumenti per aiutare la comunità a realizzare nuove quest e contenuti per il gioco. Si chiamano Radish Modding Tools e sono una raccolta di altre mod e di tool esterni che insieme creano una suite davvero interessante.

L'obiettivo è andare oltre gli squallidi tool forniti da CD Projekt Red, che hanno dei limiti davvero enormi. Con i Radish Modding Tools è possibile creare vere e proprie quest line narrative per The Witcher 3. L'interfaccia non è alla portata di tutti, ma chi ha già utilizzato dei tool simili si troverà sicuramente a suo agio.

Per scaricare i Radish Modding Tools di The Witcher 3 non vi resta che andare sul solito NexusMods. Qui di seguito trovate un video che mostra alcune delle funzioni dei tool.

Per il resto vi ricordiamo che The Witcher 3 è disponibile per PC, Xbox One e PS4.