The Witcher: Blood Origin, il trailer ufficiale da Netflix presenta la serie prequel

The Witcher: Blood Origin si presenta con un nuovo trailer ufficiale esteso da parte di Netflix, che presenta la serie prequel e i suoi personaggi.

The Witcher: Blood Origin, il trailer ufficiale da Netflix presenta la serie prequel
NOTIZIA di Giorgio Melani   —   04/12/2022
12

Ormai a breve distanza dall'uscita su Netflix, arriva il trailer ufficiale di The Witcher: Blood Origin, la serie TV prequel che racconta le origini di The Witcher, mostrando gli sconvolgimenti del mondo precedenti all'epoca raccontata nella serie principale.

Ricordiamo che The Witcher: Blood Origin sarà disponibile su Netflix a Natale, ovvero proprio dal 25 dicembre 2022, anticipando così l'arrivo di The Witcher: Stagione 3 che è invece prevista per l'estate del 2023, ma raccontando una storia decisamente diversa sebbene con diverse connessioni, ovviamente.

In questo primo trailer ufficiale esteso è possibile vedere qualcosa delle caratteristiche della nuova serie TV di Netflix e in particolare sui suoi personaggi principali.

Interpretati da Michelle Yeoh, Sophia Brown e Laurence O'Fuarain, i tre protagonisti Scian, Elle e Fjall, si ritrovano a dover combattere insieme nonostante appartengano a clan da sempre in guerra tra loro, di fronte a una grande minaccia che incombe su tutto il mondo.

Ambientata nell'età d'oro degli elfi, 1.200 anni prima dell'epoca di Geralt, Yennefer e Ciri, The Witcher: Blood Origin racconta la storia di sette sconosciuti che formano un sodalizio per fermare un impero implacabile. Devono dunque imparare a fidarsi l'uno dell'altra per riuscire a guidare questa improbabile banda nella lotta contro gli oppressori del Continente.

Quando però si aprono portali verso nuovi mondi e un saggio assetato di potere dispiega una nuova arma, i Sette capiscono che dovranno creare un mostro per poterne distruggere un altro...

Il trailer presenta peraltro una sorpresa, come collegamento diretto con la serie principale di The Witcher: verso la fine vediamo infatti comparire un personaggio ben noto: il bardo Jaskier, interpretato da Joey Batey, che si ritrova sbalzato nella nuova dimensione temporale.