Twitch, ban di Amouranth e Indiefoxx per gli ASRM non fermeranno l'adpocalypse, per la comunità

Molti membri della comunità di Twitch temono che i ban di Amouranth e Indiefoxx legati agli streaming ASMR non fermeranno l'imminente adpocalypse.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   20/06/2021
91

La comunità di Twitch teme che i ban di top streamer come Amouranth e Indiefoxx non fermeranno la cosiddetta adpocalypse della piattaforma, ossia qualcosa di simile a ciò che avvenne qualche anno fa su YouTube.

Il problema, secondo molti, è che si tratta di provvedimenti tardivi e inefficaci, oltre che ipocriti, perché non vanno comunque a intaccare le tendenze attuali e non riusciranno a frenare la china discendente presa da Twitch dopo l'accettazione e la normalizzazione degli streaming dalle vasche idromassaggio, il cosiddetto Hot Tub meta.

A rendere chiare le paure della comunità è stata la streamer ShannonZKiller, che ha spiegato come gli streaming ASMR facciano del male a tutti, perché possono portare a un esodo dei brand da Twitch, infastiditi dal vedersi associati a gente che lecca microfoni mentre veste abiti provocanti o saltella su dei gonfiabili a forma di wurstel mentre è mezza nuda in una jacuzzi.

Il risultato, secondo ShannonZKiller, sarà un ritiro di massa delle pubblicità da Twitch proprio a causa di questi generi controversi, che poterà a una massiccia diminuzione dei ricavi per gli streamer.

A dare manforte alle opinioni della donna è arrivato anche lo streamer Ali 'SypherPK' Hassan, che ha svelato come alcune compagnie abbiano già cambiato le loro strategie pubblicitarie su Twitch a causa di questi meta.

SypherPK: "Non è un buon segno che attualmente ci siano delle compagnie esitanti sul lato Twitch della faccenda. Pensiamo che stia arrivando l'adpocalypse 2.0, ma su Twitch."