Twitch: visualizzazioni cresciute del 45% nel 2021, un successo anche senza lockdown

Twitch e Facebook Gaming hanno fatto segnare crescite di quasi il 50% nel corso del 2021, a dimostrazione di un trend di crescita a prescindere dai lockdown.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/12/2021
6

Twitch ha visto crescere ulteriormente il proprio successo quest'anno a prescindere dai lockdown, con un aumento del 45% nel 2021 in termini di visualizzazioni totali, arrivando a 24 miliardi di ore passate complessivamente sulla piattaforma dagli utenti, sommando ovviamente tutto il tempo passato da ognuno di questi.

I dati sono stati raccolti da StreamElements e Rainmaker.gg, sommando insieme le ore di visione cumulative, che hanno appunto raggiunto la quota record di 24 miliardi di ore. La sezione più seguita in assoluto è quella gaming, con la piattaforma che rimane fedele alle sue origini, da questo punto di vista, ma i nuovi trend sono comunque emersi con forza nel corso dell'anno, tra i quali ovviamente anche gli hot tubs, ovvero le trasmissioni dalle vasche idromassaggio.

Non è un caso che Amouranth sia prima tra le donne, ma gli streamer più seguiti sono tutti uomini, a confermare dunque le tendenze che emergono anche per quanto riguarda i soggetti più seguiti.

Twitch prosegue la sua crescita nel 2021 a prescindere dai lockdown
Twitch prosegue la sua crescita nel 2021 a prescindere dai lockdown

Per quanto riguarda i giochi più visti in streaming attraverso Twitch, come abbiamo riportato in precedenza, GTA 5 risulta essere il primo tra i titoli più gettonati, con 2,1 miliardi di ore in totale, seguito da League of Legends e Fortnite.

Prosegue dunque il successo di Twitch, ma anche i concorrenti non sono rimasti a guardare nel corso del 2021: Facebook Gaming ha visto una crescita del 47% rispetto all'anno precedente, raggiungendo 5,3 miliardi di ore di visualizzazione. Siamo piuttosto lontani da Twitch, ma è un'indicazione di come anche la nuova piattaforma di streaming stia prendendo quota.

La crescita vicina al 50% di Twitch e Facebook Gaming risulta oltremodo impressionante se si pensa anche al fatto che, nel 2021, non hanno potuto contare sui lockdown su larga scala che ci sono stati nell'anno precedente: questi avrebbero posto idealmente condizioni più favorevoli per la loro crescita, ma questa è avvenuta in ogni caso a prescindere da tale situazione.