Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2, Mitsoda risponde in modo aspro e amareggiato alla cacciata

Lo scrittore di Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2, Brian Mitsoda, ha risposto in modo aspro e amareggiato alla cacciata dal progetto.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/08/2020
52

Lo scrittore capo di Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2, Brian Mitsoda, ha risposto in modo aspro e amareggiato alla cacciata dal progetto, inviando un lungo messaggio a Rock, Paper, Shotgun in cui ha spiegato la situazione del suo punto di vista.

Mitsoda è famoso per essere uno degli autori del primo Vampire: The Masquerade - Bloodlines, gioco di ruolo di culto con una comunità che definire devota è un eufemismo. Probabilmente è proprio a quest'ultima che ha voluto rivolgersi esprimendo il suo forte disappunto per come sono andate le cose.

"Fino a poco tempo fa ero il Narrative Lead di un videogioco chiamato Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 per Hardsuit Labs, Inc, pubblicato da Paradox Interactive (che possiede il 30% di Hardsuit Labs). Il 16 luglio 2020 sono stato licenziato, dopo quasi cinque anni passati dentro lo studio," ha esordito Mitsoda nel suo messaggio, parlando poi di shock nell'aver appreso del suo allontanamento dal progetto e aggiungendo qualche dettaglio su quanto fosse coinvolto in esso: "La storia e il cast principale sono stati concepiti nel mio salotto. Ho aiutato Hardsuit Labs a presentare il progetto del gioco a Paradox a Las Vegas. Sono stato a capo del lato narrativo sin dall'inizio, lavorando giorno e notte, a volte anche nel week-end, per sviluppare un degno successore di Vampire: The Masquerade - Bloodlines. Nessuno mi ha mai portato a credere che non stessi raggiungendo i miei obiettivi."

Mitsoda ha poi raccontato di essere stato coinvolto anche nel marketing, nonostante la sua ansia sociale, e di essere enormemente dispiaciuto per ciò che è successo, in particolare per la comunità, da cui viene letteralmente venerato. Stando alle sue parole i vari rinvii del gioco non sono mai dipesi dal team narrativo: "Ho fiducia e sono fiero del lavoro fatto da me e dalla mia squadra. Purtroppo non so quando potrete vederlo e in che forma vi sarà presentato." Mitsoda ha poi concluso affermando che in Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 ci sono alcuni dei personaggi migliori cui abbia mai lavorato. Ha infine espresso la speranza che il gioco sia comunque soddisfacente per la comunità, che lo attende da anni.

La notizia del licenziamento di Mitsoda è emersa ieri ed è stata un vero e proprio colpo al cuore per quelli che attendevano Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2.