Xbox Series X: Microsoft ha fatto un grosso investimento su qualcosa che non è un'acquisizione?

Con Xbox Series X in vista, sembra che Microsoft abbia fatto un grosso investimento su qualcosa che non è un'acquisizione, in base a quanto riferito da Jeff Grubb.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/09/2020
226

Con Xbox Series X in arrivo, diventa una curiosità di grande interesse anche la semplice voce su un grosso investimento fatto (o in procinto di essere fatto) di recente da Microsoft nel settore videoludico, che però non sembra essere una nuova acquisizione.

Questo è quanto viene riportato nella nuova puntata del podcast GamesBeat Decides, dove il noto giornalista Jeff Grubb ha riferito di aver avuto informazione da alcune fonti su questo grosso investimento da parte di Microsoft emerso di recente, che però secondo il giornalista non sarebbe una nuova acquisizione per Xbox Games Studios.

La questione sembra confermata dall'ex-GameInformer Imran Khan, il quale ha riferito di aver sentito anche lui qualcosa del genere, ma il problema è che non si capisce di cosa possa trattarsi. Secondo alcune ipotesi, potrebbe essere la produzione di un grosso gioco, forse un accordo di esclusiva con third party o l'inserimento di un titolo di grosso calibro all'interno di Xbox Game Pass.

Su quest'ultimo fronte riemergono le voci di corridoio di Cyberpunk 2077 al lancio su Game Pass, ma la teoria è poco probabile considerando che CD Projekt RED l'ha smentita con convinzione (anche se chiaramente non avrebbe avuto senso nemmeno confermarla prima dell'uscita).

Secondo alcuni, potrebbe forse essere la creazione da zero di un nuovo team di sviluppo interno da aggiungere al gruppo dei first party di Xbox Games Studios. All'interno del podcast viene menzionato anche il fatto che ci sono state discussioni sull'acquisizione di Bungie da parte di Microsoft, ma sembra che la cosa non sia andata in porto anche a causa dell'alto costo dell'operazione.