Zelda Breath of the Wild 2: ipotesi sul vero protagonista del gioco Nintendo circola in rete

The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 si è mostrato con un piccolo trailer, ma gli appassionati hanno già ipotesi sul vero protagonista del gioco Nintendo. Ecco cosa sappiamo.

NOTIZIA di Nicola Armondi —   16/06/2021
43

Durante il Nintendo Direct dell'E3 2021, la compagnia di Kyoto ha svelato al mondo un nuovo trailer di The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 (nome non ufficiale). Il seguito dell'amato gioco open world è ancora lontano e questo breve filmato non ha svelato troppe informazioni in modo chiaro. Nondimeno, gli appassionati hanno già iniziato ad analizzare i più piccoli dettagli e hanno elaborato le proprie ipotesi sulla vera identità del personaggio che controlleremo.

Infatti, come potete vedere voi stessi qui sotto, all'interno del trailer appaiono alcune ambientazioni note della Hyrule di Breath of the Wild, con però alcune differenze. Ad esempio, è possibile vedere che una certa area propone più colonne e in condizioni migliori. L'idea è che il mondo di The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 che stiamo vedendo nel trailer sia in realtà il passato. In altre immagini è anche possibile vedere altri scorci di Hyrule, dove però mancano i Colossi Sacri e le Torri.

A questo si aggiunge il fatto che nel trailer vediamo due versioni di Link, o perlomeno di quello che crediamo essere Link. Abbiamo infatti modo di vedere Link così come appare nel primo gioco, ma anche un secondo personaggio con i capelli lunghi e sciolti, un braccio meccanico e una veste dal taglio antico, con una cappa verde. Come potete vedere qui sotto, la cappa verde e i capelli lunghi ricordano molto quello dell'Eroe rappresentato negli arazzi che narrano la leggenda di Calamità Ganon. L'idea è quindi che, almeno in certe sezioni del gioco, avremo il controllo dell'originale Eroe, che si dice essere Ganondorf, in un mondo 10.000 anni nel passato. Importante anche notare che il personaggio con la cappa verde non viene mai fatto vedere in volto. Infine, anche il fatto che il nome del gioco non sia stato svelato (ufficialmente per non fare spoiler) potrebbe essere legato a queste ipotesi.

Ovviamente si tratta solo di ipotesi. L'idea più semplice è che il personaggio con la cappa verde sia sempre Link, che le vesti siano solo un nuovo equipaggiamento che (volutamente) richiama quello dell'Eroe originale e che la presenza di due versioni di Link nel trailer di The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 siano solo indicative di una fase "pre perdita del braccio" e una fase "post perdita del braccio", come vi abbiamo raccontato nella nostra anteprima.

Diteci, quale delle ipotesi vi piace di più? Quali sono state le vostre prime impressioni su The Legend of Zelda Breath of the Wild 2?