The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 sarà ambientato nella stessa Hyrule del primo episodio 103

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 sta scaldando l'animo dei fan Nintendo. Eiji Aonuma: "volevo rivisitare nuovamente Hyrule e usare di nuovo quel mondo, incorporando il nuovo gameplay e la nuova storia".

NOTIZIA di Davide Spotti —   12/06/2019

The Legend of Zelda: Breath of The Wild 2 è stato l'annuncio a sorpresa di Nintendo all'E3 2019. I dettagli sul nuovo capitolo della saga sono ancora molto limitati, ma il producer Eiji Aonuma ha fornito qualche indizio sull'opera nelle prime interviste effettuate in quel di Los Angeles.

Come riporta Game Informer, i sequel diretti sono rari nei titoli di Zelda, ma Aonuma dice di aver visto qualcosa di speciale in Breath of the Wild e ha voluto plasmare una nuova esperienza. "Una delle ragioni per cui volevamo creare una continuazione era perché volevo rivisitare nuovamente Hyrule e usare di nuovo quel mondo, incorporando il nuovo gameplay e la nuova storia".

Lo sviluppatore nipponico ha detto anche di apprezzare l'idea di proporre espansioni o DLC che in qualche modo vadano ad ampliare l'esperienza di gioco principale, come d'altra parte è accaduto proprio con il primo Breath of the Wild. "Mi piace molto l'idea di avere DLC o qualcosa che viene dopo il gioco principale. Le persone giocano più a lungo e godono del titolo molto più a fondo. Andando avanti, è sicuramente qualcosa a cui penseremo." Aonuma ha anche confermato che i giocatori non avranno bisogno di un pacchetto d'espansione per giocare: "sarà una continuazione e arriverà in forma completa".

Qui di seguito riproponiamo il teaser trailer di The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 mostrato da Nintendo nel Direct dell'E3 2019.

In digital delivery su Nintendo eShop