Cyberpunk 2077: Stadia vs Xbox Series X, Digital Foundry elegge la versione migliore

Digital Foundry propone una nuova analisi approfondita di Cyberpunk 2077, in questo caso facendo "scontrare" la versione Stadia con quella Xbox Series X.

VIDEO di Nicola Armondi   —   07/01/2021
158

Digital Foundry ha messo alla prova, ancora una volta, l'ormai famigerato Cyberpunk 2077 confrontando la versione Stadia e la versione Xbox Series X. Da quanto possiamo scoprire, secondo la testata la versione di Microsoft è nel complesso superiore, ma la piattaforma cloud gaming di Google è in grado di vincere alcuni round.

Prima di tutto, Digital Foundry ci spiega che la versione Stadia permette di attivare all'interno del gioco una modalità per ottimizzare gli FPS e una per ottimizzare la qualità grafica. In quest'ultima modalità Cyberpunk 2077 viaggia intorno ai 1440p e i 1584p, rispetto ai 1620p e i 1800p dinamici di Xbox Series X. Parlando invece della modalità per il frame rate, la console Microsoft si assesta tra i 1080p e i 1620p, mentre su Stadia caliamo fino ai 810p - 972p. Chiaramente non una risoluzione ottimale, ma non si tratta dell'unico dettaglio rilevante.

Stadia è infatti in grado di offrire una versione di Cyberpunk 2077 molto più dettagliata in alcuni scenari. Prima di tutto, pare che la cache delle texture di Stadia sia maggiore rispetto a quella dell'avversaria, in quanto vari oggetti dispongono di texture a risoluzione maggiore. Per quanto riguarda le ombre, su Xbox Series X la qualità è maggiore, ma la distanza a cui appaiono è superiore su Stadia. Xbox Series X però dispone di una maggiore risoluzione della luce volumetrica.

Nel complesso, le performance di Cyberpunk 2077 su Xbox Series X sono superiori, ma in vari scenari la distanza tra le due versioni non è particolarmente grande. La console Microsoft è più stabile per quanto riguarda gli FPS, per quanto anche Stadia riesca a mantenere i 30 frame nella modalità qualità visiva. Stadia non riesce inoltre a mantenere i 60 fps nella modalità dedicata, ma viaggia tra i 45 e i 55 frame per secondo: peggio dell'avversaria, ma non troppo distante.

Digital Foundry ci dice che, rispetto a PS5, Stadia ha un maggiore livello di dettaglio, anche se la versione Sony è quella più stabile in termini di frame rate. Inoltre, la versione Stadia è superiore alla versione Xbox Series S. La testata sottolinea un altro grande vantaggio dell'edizione cloud: l'accessibilità. Considerando che giocare sulle console di vecchia generazione è assolutamente sconsigliato, attualmente è "obbligatorio" acquistare PS5, Xbox Series X o un PC di fascia alta per giocare in buona qualità. Con Stadia, invece, si aggira il problema: ovviamente può essere detto della maggior parte dei giochi AAA disponibili sulla piattaforma.

Infine, bisogna ricordare che questa analisi è legata alla versione next-gen di Cyberpunk 2077 senza upgrade tecnico: durante l'anno dovrebbe arrivare una patch dedicata, quindi il confronto dovrà essere ripetuto. Vi ricordiamo anche che Cyberpunk 2077 è il gioco più redditizio di Steam per la 7a settimana di fila.