FIFA 19: uscita, licenze e domande più frequenti  0

Tutto su FIFA 19, la nuova edizione del gioco di calcio targato Electronic Arts: data di uscita, caratteristiche, gameplay, novità e i rumor.

SPECIALE di Tommaso Pugliese   —   04/07/2018

FIFA 19 è l'ultimo, atteso episodio della serie calcistica sviluppata da EA Canada, un vero punto di riferimento per gli appassionati. La nuova edizione, in uscita il 28 settembre, vanterà un gran numero di interessanti novità, a cominciare dalla licenza ufficiale della UEFA Champions League, fruibile da sola o integrata nella carriera e riprodotta in modo straordinariamente fedele. Non mancheranno inoltre l'Europa League, la Supercoppa Europea, l'ormai classica modalità FIFA Ultimate Team e il single player narrativo Il Viaggio, che concluderà con l'episodio Campioni l'epopea di Alex Hunter, il ragazzo che sognava di diventare una stella del calcio e che si troverà stavolta a confrontarsi con i più grandi per dimostrare il proprio talento, dentro e fuori dal campo. Oltre alla struttura, FIFA 19 è stato arricchito anche nel gameplay attraverso l'introduzione dell'Active Touch System, una tecnologia che aumenta il realismo andando a modificare nel dettaglio le animazioni dei calciatori nel momento in cui gestiscono il pallone, portandolo in giro o scambiandolo con i propri compagni, così da presentare un maggior numero di movimenti.

Scarica il Video

Copertina

Cristiano Ronaldo sarà nuovamente l'atleta di copertina per FIFA 19, ma stavolta non da solo: a fargli compagnia troveremo Neymar Jr. Entrambi questi atleti hanno bisogno di ben poche presentazioni. Portoghese, classe 1985, Ronaldo fa il proprio esordio nelle giovanili dello Sporting Clube de Portugal, passando in prima squadra ad appena sedici anni. Nel 2003 l'approdo al Manchester United, dove la sua carriera prende letteralmente il volo e arrivano numerosi riconoscimenti internazionali, che culminano con il passaggio al Real Madrid e l'assegnazione del primo Pallone d'Oro. Neymar Jr., brasiliano, nasce invece nel 1992 e fa il proprio debutto nel Santos a diciassette anni, dove viene subito notato per le sue straordinarie capacità. Nel 2013 approda al Barcellona, con cui vince la Champions League due anni dopo, per poi passare al Paris Saint-Germain.

Piattaforme, versioni e differenze

La data di uscita di FIFA 19 è fissata nei negozi per il 28 settembre, nelle versioni PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. Come da prassi, le prime tre edizioni saranno quelle di riferimento dal punto di vista tecnologico: includeranno l'ultima versione del motore grafico Frostbite, il nuovo sistema di animazioni collegato all'Active Touch System, le manovre inedite per i giocatori, una risoluzione fino a 4K reali e sessanta frame al secondo.

La versione Nintendo Switch di FIFA 19 partirà invece dalle basi del porting uscito lo scorso anno, mosso da un engine custom per impiegare al meglio l'hardware della console ibrida, privo delle novità riguardanti animazioni e movimenti inediti, ma capace tuttavia di girare a 1080p in modalità docked e 720p in modalità portatile, in entrambi i casi a sessanta frame al secondo.

Appare probabile anche stavolta l'esclusione su Switch dello story mode Il Viaggio, mentre saranno presenti i contenuti legati alle nuove licenze ufficiali, in primis la UEFA Champions League.

Per quanto riguarda le differenti edizioni, oltre alla standard edition sarà possibile acquistare il gioco nella Champions Edition o nella Ultimate Edition. La prima sarà disponibile per tutte le piattaforme e includerà fino a venti pacchetti oro premium maxi FUT (uno a settimana per venti settimane), accesso anticipato di tre giorni, un giocatore oro a scelta per la UEFA Champions League, Cristiano Ronaldo e Neymar Jr. in prestito per sette partite in FUT e divise FUT in edizione speciale realizzate dai musicisti della colonna sonora. La Ultimate Edition sarà invece limitata ai possessori di PC, PS4 e Xbox One, e oltre ai contenuti già elencati includerà il doppio dei pacchetti oro premium maxi FUT, nello specifico due a settimana per venti settimane.

FIFA 19 Mobile?

Electronic Arts non ha ancora fornito i dettagli ufficiali, ma la nuova edizione di FIFA debutterà con ogni probabilità anche sui dispositivi iOS e Android. Si tratterà di un prodotto completamente nuovo, come auspicano i tanti fan dell'app, oppure di un ulteriore aggiornamento di FIFA Mobile? La prima ipotesi potrebbe senz'altro garantire una profonda revisione di alcune delle meccaniche che meno ci avevano convinto della riduzione, focalizzata sull'uso di carte collezionabili più che sull'azione in-game. Un gioco di calcio propriamente detto, insomma, al fine di rinnovare un'offerta ludica che ormai da un po' di tempo latita in ambito mobile. Laddove invece il publisher deciderà di limitarsi a un aggiornamento, dando per consolidata la piattaforma preesistente, gli appassionati in cerca di un calcistico "vero" per il proprio terminale iOS o Android non potranno far altro che guardare altrove.

Gameplay e novità annunciate

Saranno diverse le novità di FIFA 19 sotto il profilo del gameplay, per un'esperienza ancora più coinvolgente e ricca di spessore. Il già citato Active Touch System contribuirà in modo importante a rendere l'azione di gioco maggiormente dinamica e non si limiterà dunque a rendere variegate le animazioni dei calciatori. Eserciterà anzi una concreta influenza sulla gestione della palla, sia per quanto riguarda i passaggi che la possibilità di effettuare dribbling, nel tentativo di saltare l'uomo per creare una situazione di superiorità numerica. Vedremo l'introduzione delle tattiche dinamiche, cambi di strategia veloci da effettuare nel mezzo della partita, senza la necessità di accedere al menu di pausa, soggetti a un grado di personalizzazione avanzata che verrà coadiuvato da un'interfaccia in grado di illustrare le varie alternative in modo molto chiaro.

In tale ottica troverà posto anche l'interessante feature Game Plan, un'impostazione passiva che determina il comportamento dei nostri giocatori durante specifiche situazioni, cambiando stile fra un discreto numero di preset per rendere l'approccio del team più offensivo, equilibrato oppure votato alle coperture e alla difesa. Il grado di realismo generale di FIFA 19 verrà aumentato attraverso l'implementazione del VAR, come nelle partite vere, e del sistema Scontri 50/50 che regola l'esito dei contrasti in campo. Per quanto riguarda invece le conclusioni, potremo contare su di una nuova feature denominata Finalizzazione a tempo, che tramite un doppio tocco del pulsante di tiro (il secondo coordinato con l'impatto del pallone per la massima efficacia) consentirà ai nostri attaccanti di mettere a segno un colpo più potente e preciso, in grado di spiazzare il portiere di turno.

Scarica il Video

Modalità di gioco

FIFA 19 non rinuncerà alla tradizione della serie, offrendo agli utenti una struttura ricca di modalità di gioco differenti, più o meno accessibili. Il Calcio d'inizio consentirà come al solito di cimentarsi con una partita veloce, mentre chi desidera impegnarsi su più match potrà cimentarsi con un intero campionato, le coppe, la consistente Carriera, il Pro Club e l'immancabile FIFA Ultimate Team, che anche quest'anno promette di monopolizzare l'attenzione di tantissimi appassionati grazie all'indovinata formula delle buste, peraltro arricchita stavolta da statistiche molto chiare sulle probabilità di trovare al loro interno determinati contenuti. Non mancheranno le opzioni per il multiplayer in locale oppure online, mentre la modalità single player narrativa Il Viaggio ci racconterà la parte finale dell'avventura di Alex Hunter, utilizzando non a caso il sottotitolo "Campioni". FIFA 19 includerà infatti degli importantissimi contenuti su licenza, in particolare la UEFA Champions League: la prestigiosa competizione europea, affiancata dall'Europa League e dalla Supercoppa Europea, godrà di una particolare enfasi, intrecciandosi con le altre modalità oppure ponendosi come un'esperienza con cui cimentarsi singolarmente, partendo dalla fase a gironi per arrivare alla finale di Madrid.

Licenze ufficiali

La licenza di punta di FIFA 19 sarà rappresentata dalla UEFA Champions League, l'importante competizione internazionale che negli ultimi anni è stata presente in Pro Evolution Soccer. Come già detto, gli sviluppatori enfatizzeranno tale contenuto, cercando di sfruttarne al massimo il prestigio per arricchire l'esperienza di gioco fra le varie modalità, su tutte le piattaforme. Saranno inoltre presenti l'Europa League e la Supercoppa europea. Per quanto riguarda le squadre, sembrano confermate Atletico Madrid, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Manchester City, Manchester United, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Tottenham, o quantomeno i rispettivi loghi sono stati avvistati nella demo del gioco presentata durante EA Play, in quel di Los Angeles. Esiste la concreta possibilità che la Serie A italiana venga rappresentata nella sua interezza, su licenza ufficiale, dunque con tutti i loghi e i nomi reali delle squadre appartenenti al nostro campionato; così da affiancarsi alle competizioni estere già incluse nell'offerta del titolo prodotto da Electronic Arts. Voci ancora non confermate parlano inoltre del possibile debutto per il campionato di calcio cinese e per il nuovo stadio del Tottenham, che rientrerebbe nella lista delle strutture ufficiali della Premier League presenti nel gioco.

Demo e prenotazioni

L'uscita di FIFA viene generalmente anticipata dal rilascio di una demo giocabile sulle piattaforme digitali, e anche la nuova edizione di quest'anno non farà certamente eccezione, pur non essendoci ancora una conferma ufficiale. È possibile che la demo di FIFA 19 faccia il proprio debutto all'inizio di settembre, un paio di settimane prima dell'arrivo del gioco nei negozi, mentre per quanto riguarda i contenuti tutto fa pensare a una riproposizione di quanto visto a EA Play. Parliamo dunque di una versione dimostrativa che dovrebbe includere Atletico Madrid, Manchester City, Manchester United, Bayern Monaco, Real Madrid, Tottenham, Borussia Dortmund e Paris Saint-Germain, magari con l'aggiunta di altre tre o quattro squadre. Il peso della demo potrebbe aggirarsi intorno ai 7 GB, in linea con quella dello scorso anno.

Chi ha intenzione di prenotare il nuovo FIFA potrà farlo anche attraverso il nostro shopping, al prezzo di 64,99 euro per la standard edition nelle versioni di:

News e rumor

Presentato nel corso di EA Play, con l'ufficializzazione delle piattaforme (Nintendo Switch inclusa) e della data di lancio, FIFA 19 consentirà sulla console ibrida della casa giapponese di sfidare i propri amici online nell'ambito di una modalità multiplayer competitiva. A proposito di multiplayer, Electronic Arts ha dichiarato di essere interessata ad approfondire la questione del cross-play, sebbene allo stato attuale persistano alcuni problemi, e immaginiamo che la cosa possa dipendere in qualche modo da un veto posto da Sony, come già accaduto per altri titoli. Non sono ancora stati stabiliti in maniera definitiva i contenuti del gioco in termini di squadre e campionati, ma viene riportata con insistenza la voce secondo cui la Serie A italiana troverà finalmente posto in maniera ufficiale all'interno del pacchetto, con tutti i nomi e i loghi reali. Voci riguardanti l'inclusione del campionato cinese sembrano fondate, mentre appaiono del tutto prive di fondamento quelle che vedrebbero la presenza dei campionati ufficiali di serie B e serie C. È infine piuttosto recente una notizia riguardante l'acquisto dei pacchetti per la modalità FIFA Ultimate Team, che d'ora in poi dovranno mostrare in maniera chiara la probabilità di trovare determinati giocatori.