Locke & Key, qualche idea per un videogioco sulla serie 10

Abbiamo raccolto qualche idea per un ipotetico gioco sulla serie Netflix Locke & Key

SPECIALE di Luca Porro   —   12/02/2020

Indice

In questi giorni vi abbiamo raccontato Locke & Key, la nuova serie Netflix disponibile dal 7 febbraio che si basa sulla celebre serie di fumetti scritta da Joe Hill, tra le altre cose figlio di Stephen King. La struttura dell'opera permette di fare una riflessione, ovvero la possibilità di trarre un videogioco da Locke & Key. Mostri, poteri sovrannaturali, manufatti potentissimi e una location da brividi dovrebbero bastare per provare a ideare qualcosa di interessante, una volta ovviamente messo il materiale nelle sapienti mani di uno studio di sviluppo rodato. Vediamo dunque quali generi potrebbero risultare interessanti per una trasposizione videoludica di Locke & Key.

GDR

Diablo, Disco Elysium, Baldur's Gate: non siamo impazziti nel citare questi titoli in un articolo su Lock & Key, seguiteci bene. I GDR citati hanno la caratteristica ben precisa di avere una visuale isometrica e di essere ognuno a modo suo un rappresentante eccellente del genere più puro dei giochi di ruolo in salsa videoludica. Ecco la Keyhouse, le sue porte, la possibilità di avere macro aree esterne attraverso la Chiave di Ognidove o addirittura di avere una sola mappa gigante della Keyhouse e dei terreni nei dintorni: tutti questi elementi starebbero bene in un contesto di GDR con visuale isometrica. Oppure la possibilità di dungeon magari dedicati all'utilizzo di chiavi prestabilite, come ad esempio il dover giocare tutto un dungeon sotto forma di spirito guida attraverso la Chiave Animale. Se all'inizio poteva sembrare un'idea malsana, provate a pensare ora di controllare lo spirito di Bode con mouse e tastiera mentre navigate tra i vari piani della Keyhouse.

Action/Adventure

Proprio su queste pagine recentemente vi abbiamo raccontato del decennale di Dante's Inferno: un gioco che ha portato il materiale della Divina Commedia in salsa videoludica in maniera sopra le righe, ma rispettosa dell'opera originale. Un titolo simile a nostro avviso sarebbe ideale, con l'opzione di controllare tutti e tre i fratelli Locke ognuno capace di ottenere abilità uniche dalle specifiche chiavi ad essi assegnati, con la possibilità per ognuno di loro a seconda delle loro chiavi di essere efficaci anche nelle sezioni di puzzle solving ambientale. Il tutto condito magari da un sistema di combattimento a corto e medio raggio, basato ad esempio sulla Chiave Gigante o sulla Chiave Hercules. Così come nel caso del GDR la struttura dei livelli potrebbe essere efficacemente gestita dalla struttura a portali della Keyhouse e delle porte.

Avventura Grafica

Ovviamente The Walking Dead, Batman, ecc. insegnano che l'avventura grafica è una riproposizione abbastanza automatica quando si pensa a un prodotto televisivo traslato in ambito videoludico. Ebbene, nonostante lo stile Telltale potrebbe essere molto adatto a Lock & Key, anche per via dell'origine derivante dai fumetti, gli esempi a cui stavamo pensando sono più Monkey Island, Broken Sworde Runaway. Locke & Key, infatti, si potrebbe giovare dall'utilizzo di una esplorazione minuziosa di ambienti e dell'interazione massiccia tra oggetti e inventario. Basti pensare che alcune delle chiavi, come la Chiave Jester o la Chiave Riparatrice, permettono di interagire con altri strumenti in maniera particolare. Infine anche le chiavi Cambiasesso e Cambiapelle potrebbero essere al centro di esilaranti sezioni o allo stesso tempo di sezioni "simil stealth" dal forte pathos.

Gioco Mobile

Come non citare il mercato mobile, vera miniera d'oro per molte aziende e sbocco immediato per gran parte dei franchise cinematografici, seriali o fumettistici. Anche in questo caso, nonostante un titolo in realtà aumentata alla stregua di Pokemon Go o di Harry Potter potrebbe avere un senso più che logico, noi vogliamo sorprendervi indicandovi un ibrido tra Fallout Shelter e i più classici Gacha game. La Keyhouse sarebbe estremamente efficace come hub utilizzato in stile Vault con la possibilità di sbloccare nuove parti allo sbloccamento di nuove chiavi. Infine la possibilità di inserire anche una parte Gacha legata ai vari personaggi non solo dell'arco narrativo "Welcome to Lovecraft", ma magari anche andando a pescare dagli altri archi ricchi di personaggi con una spiccata personalità.

Vestendo gli abiti di provetti Nostradamus, o se preferite di novelli Hideo Kojima, vi abbiamo dato la nostra peculiare idea sulla possibilità di trasformare Locke & Key in un videogioco non banale. Se avete però qualche idea originale dopo aver visto la serie Netflix, potete sempre farcela sapere qui nei commenti.