Marvel's Spider-Man 2, anteprima

Durante il PlayStation Showcase abbiamo visto un primo teaser di Marvel's Spider-Man 2, il sequel del gioco di Insomniac e che uscirà nel 2023, ecco l'anteprima.

ANTEPRIMA di Christian Colli —   10/09/2021
80

Nelle ultime ore è diventato praticamente un meme, quello dell'instancabile Insomniac Games che sforna un gioco dopo l'altro: in meno di un anno ha già tirato fuori dal cilindro Ratchet & Clank: Rift Apart, Spider-Man: Miles Morales e la remastered di Marvel's Spider-Man. Ora salta fuori che il team di Burbank sta lavorando ad altri due videogiochi di livello, entrambi su licenza Marvel. Svelati durante il PlayStation Showcase del 9 settembre 2021, hanno fatto capolino nella carrellata dei botti finali sotto forma di brevissimi teaser che, tuttavia, hanno sicuramente catturato l'interesse degli appassionati. L'unico problema è che ci sarà da attendere parecchio: Marvel's Spider-Man 2 uscirà nel 2023, mentre Wolverine non ha ancora neppure una finestra di lancio.

Nell'anteprima di Marvel's Spider-Man 2 scopriamo quello che si sa di questo gioco.

Arriva Venom!

Marvel's Spider-Man 2, Peter Parker in una scena del teaser
Marvel's Spider-Man 2, Peter Parker in una scena del teaser

A detta di Ryan Schneider, che si occupa delle strategie di marketing per Insomniac, Marvel's Spider-Man 2 è uno dei progetti più ambiziosi a cui lo studio abbia mai lavorato. L'intenzione degli sviluppatori californiani non è solo quella di spingere le capacità di PlayStation 5 al loro limite, ma anche di raccontare una storia potente che non parli solo di supereroi, ma anche degli esseri umani dietro le maschere. Il primo Marvel's Spider-Man ci era riuscito: è tuttora considerata una delle migliori storie incentrate sul mitico Arrampicamuri, sebbene fosse completamente slegata dai fumetti e dai film che l'hanno preceduta. Ambientata in un universo alternativo, si ispirava all'immaginario Marvel, ma prendeva una deriva inedita e coraggiosa che ha positivamente spiazzato anche i fan più sfegatati dell'Uomo Ragno. Avendo dedicato una specie di espansione a Miles Morales, il secondo Spider-Man, era abbastanza logico che un sequel avrebbe visto i due eroi lottare insieme per salvare New York.

La voce narrante dall'accento russo che sentiamo nel teaser dovrebbe invece appartenere a Sergei Kravinoff, meglio noto come Kraven il Cacciatore: questo arcinemico di Spider-Man ha fatto il suo esordio nel lontano 1964, ma non è certo tra i suoi avversari più famosi, sebbene Sony abbia deciso di realizzare un film su di lui che potrebbe aver influenzato la scelta di Insomniac. Purtroppo il teaser non mostra Kraven, ma svela il volto di Venom all'ultimo momento, che sarà doppiato da Tony Todd (Candyman). Sulla presenza di questo antieroe molto più popolare, invece, c'erano meno dubbi: diciamo che il finale di Marvel's Spider-Man già suggeriva l'entrata in scena del simbionte, seppur legato a un ospite diverso dal canonico Eddie Brock, che finora nell'universo di Insomniac non è mai comparso, se non come firma su un biglietto di auguri che quantomeno conferma la sua esistenza. Siamo curiosi di capire, quindi, se lo sviluppatore californiano ha cambiato questa parte della storia, in barba al secondo film in uscita a brevissimo: Venom 2: La furia di Carnage.

Difficile immaginare in che modo questi due personaggi tanto diversi daranno filo da torcere ai due Spider-Man, ma possiamo supporre che Kraven, almeno inizialmente, abbia puntato gli occhi su una preda succosa come Venom. Il teaser suggerisce che Peter Parker e Miles Morales combatteranno insieme il crimine di New York, doppiati in lingua inglese dagli stessi Yuri Lowenthal e Nadji Jeter che avevano prestato loro le voci nei giochi precedenti. Entrambi sfoggiano costumi leggermente diversi rispetto ai precedenti; Peter, in particolare, avrebbe accesso fin da subito al modulo Iron Spider che nei film del Marvel Cinematic Universe gli è stato costruito da Tony Stark e che nel primo gioco si poteva ottenere a partire dal livello 31. Possiamo supporre che questo sia un elemento di gameplay che andrà a modificare sensibilmente il sistema di combattimento, che a occhio e croce sembrerebbe contemplare la presenza di entrambi gli eroi sulla scena: uno probabilmente controllato dal giocatore e l'altro dall'intelligenza artificiale.

Universo condiviso?

Marvel's Spider-Man 2, i due Spider-Man in una scena del teaser
Marvel's Spider-Man 2, i due Spider-Man in una scena del teaser

A quanto pare il teaser rappresenta il gioco vero e proprio, sebbene in questi casi si debbano sempre mettere in conto ritocchi e artifici che migliorano la qualità generale, che comunque era già spaventosamente alta in Spider-Man: Miles Morales. Insomniac ha ancora due anni di tempo per stupirci, quindi non vediamo l'ora di ammirare in azione il gameplay vero e proprio e capire meglio in che modo questo sequel si distanzi dall'originale. È tuttavia difficile immaginare che lo sviluppatore vada a cambiare drasticamente una formula collaudata in già due giochi, ma se escludiamo le capacità di spostamento dei due Uomini Ragno, è possibile che le principali novità interessino soprattutto la criticata varietà delle missioni secondarie e la fabbricazione dei costumi.

Marvel's Wolverine, Logan in una scena del teaser
Marvel's Wolverine, Logan in una scena del teaser

Il problema è ora capire se Insomniac stia puntando a costruire un universo Marvel tutto suo oppure no. È abbastanza ovvio che Wolverine esista nello stesso mondo videoludico, anche perché sarebbe pura follia non sfruttare l'occasione ghiottissima per crossover futuri, ma del gioco incentrato sul canadese artigliato non si è visto nulla, se escludiamo il brevissimo teaser in CGI. È altamente probabile che Wolverine sia un gioco d'azione come Marvel's Spider-Man, ma che segua un approccio diverso, magari meno dinamico e libero nei movimenti visto che Wolverine non può certo sparare ragnatele e oscillare sopra i grattacieli, per quanto agile e forte possa essere. Avremo tempo per fare tutte le congetture del mondo: l'uscita di Marvel's Wolverine non ha neppure una vaga data di riferimento e potrebbero passare parecchi mesi prima di intravedere qualche altro scatto, che ovviamente non mancheremo di riportarvi, perciò continuate a seguirci.

Marvel's Spider-Man e Spider-Man: Miles Morales sono certamente i migliori giochi sull'Uomo Ragno che siano mai stati prodotti e Insomniac ha già dimostrato di comprendere questa licenza Marvel e di saperci costruire sopra videogiochi magari non proprio originalissimi, ma comunque curati e divertenti. Il sequel, incentrato su un villain come Venom e sulla collaborazione dei due eroi anche a livello di gameplay, è davvero promettente e, se dovesse cominciare a costruire un universo videoludico condiviso col futuro Marvel's Wolverine, allora Sony potrebbe aver davvero trovato la sua proverbiale gallina dalle uova d'oro.

CERTEZZE

  • Venom è un villain amatissimo che impreziosirà la storia
  • Insomniac ha già dimostrato cosa può fare con questa licenza
DUBBI
  • Non abbiamo ancora visto nulla del gameplay
  • Sarà collegato a Marvel's Wolverine in qualche modo importante?