PlayStation VR, due nuove VR Stories da Littlstar

Le VR Stories di Littlstar si aggiornano con due nuovi contenuti ambientati a Roma e sul fiume Po, che si aggiungono alle cinque storie già disponibili su PlayStation VR.

SPECIALE di Tommaso Pugliese   —   16/03/2020
0

PlayStation VR dà il benvenuto a due nuove VR Stories, che vanno dunque ad aggiungersi ai cinque video gratuiti già messi a disposizione sulla piattaforma Littlstar. Si tratta anche in questo caso di filmati realizzati a 360 gradi, in grado di garantire un certo coinvolgimento.

Il primo, Roma, la Città Eterna riprende la narrazione ricca di curiosità storiche e lo stile che avevamo già apprezzato nella storia dedicata a Venezia, con tanto di piccoli ma chiari riferimenti ad Assassin's Creed, mentre La Leggenda del Po torna a esplorare il mondo dei documentari horror alla Blair Witch Project come già visto ne "Il Treno Fantasma", seguendo un canovaccio pressoché identico.

Fra Roma e il Po

Avete presente il narratore incappucciato de "La Venezia Nascosta", uno dei primi cinque contenuti di VR Stories? Lo vediamo tornare in "Roma, la Città Eterna" con un copione del tutto simile: mentre ci vengono illustrate alcune interessanti curiosità storiche sui luoghi più caratteristici della capitale, un acrobata effettua spettacolari manovre parkour sullo sfondo, rendendo il tutto molto più coinvolgente.

Si parte da Castel Sant'Angelo e si finisce rapidamente fra ponti, giardini e strade caratteristiche: un mix di posti affascinanti, che però non possono chiaramente reggere il confronto con le peculiarità di Venezia. Il risultato finale appare dunque meno convincente, privo di quelle atmosfere che fra le calli creavano una certa atmosfera, grazie anche alla presenza delle persone mascherate.

Vr Stories 03

Similmente, "La Leggenda del Po" si presenta come una versione meno brillante de "Il Treno Fantasma", anche in questo caso per via della location non particolarmente significativa ma anche per un canovaccio narrativo praticamente identico, chiaro segno di una certa mancanza di fantasia.

Viziato da artefatti da compressione abbastanza evidenti, che purtroppo incidono sull'immersività dell'esperienza, il racconto cita degli improbabili uomini-coccodrillo che vivrebbero sulle rive del Po, mostri che vengono puntualmente avvistati dai protagonisti che quindi tentano una fuga disperata.

Vr Stories 02

Ci troviamo insomma di fronte a due nuovi contenuti non proprio stratosferici, che erano stati evidentemente accantonati quando si è pensato a quali video proporre in partenza nell'ambito delle VR Stories. Ce ne saranno altri ancora? Staremo a vedere, nel frattempo l'iniziativa è stata impreziosita da un interessante concorso a premi basato sull'individuazione dei simboli PlayStation all'interno dei filmati.

Presa nota di questi oggetti, basterà andare sul sito vrstories.it entro il 10 aprile, selezionare tre video a scelta e inserire il numero esatto dei simboli trovati per partecipare all'estrazione di una serie di premi che includono PS4 Pro in edizione limitata, cuffie Sony Gold Wireless, controller DualShock e alcuni giochi per PlayStation VR, nello specifico Everybody's Golf VR, ASTRO BOT: Rescue Mission e Blood & Truth.