Xbox Game Pass, luglio 2021: la prima mandata di giochi per gli abbonati

Dopo i primissimi giochi di luglio 2021 su Xbox Game Pass, vediamo la prima vera e propria mandata di titoli pubblicati nel corso della prima parte del mese

RUBRICA di Giorgio Melani —   15/07/2021
15

Xbox Game Pass prosegue la sua corsa a luglio 2021, dopo che nelle scorse settimane avevamo riportato i primi titoli pubblicati proprio agli inizi di luglio, in questo caso vediamo quelli emersi nella prima metà del mese. Ricordiamo dunque che i primi giochi di luglio 2021 sono stati già segnalati nella puntata precedente della rubrica, qui ci occupiamo dunque della mandata standard iniziale, in attesa delle ulteriori aggiunte che arriveranno in seguito.

Anche a causa di questa posizione intermedia, questa infornata di giochi è probabilmente meno sostanziosa e significativa rispetto a molte altre viste in precedenza, occupandosi soprattutto di mettere a disposizione via cloud diversi giochi che sono già giocabili da tempo su Xbox o PC attraverso l'uso standard del servizio.

Xbox Game Pass, i giochi della prima metà di luglio 2021
Xbox Game Pass, i giochi della prima metà di luglio 2021

In ogni caso, troviamo comunque titoli di notevole interesse, alcuni dei quali anche particolarmente godibili via cloud per tipologia o adattamento dei controlli, cosa che diventa molto utile soprattutto in questo periodo estivo con le possibili vacanze in corso.

Con l'impossibilità di portarsi dietro la propria console, il fatto di poter riprendere le partite e portarle avanti sotto l'ombrellone semplicemente grazie al proprio smartphone diventa una caratteristica improvvisamente molto interessante, anche per i maggiori detrattori del cloud gaming. Ricordiamo, peraltro anche l'elenco dei giochi in uscita alla metà di luglio, ovvero i titoli che verranno rimossi dal catalogo di Xbox Game Pass entro la metà del mese, in modo da potervi concentrare su questi nel caso in cui siate particolarmente interessati.

Dragon Quest Builders 2 - Cloud, 8 luglio

Lo scorso maggio abbiamo visto il debutto di Dragon Quest Builders 2 direttamente all'interno di Xbox Game Pass, giunto per la prima volta in assoluto su Xbox proprio attraverso il catalogo del servizio su abbonamento di Microsoft. Uscito da tempo su altre piattaforme, il titolo Square Enix ha consolidato il successo del primo capitolo presentandosi come un'evoluzione sostanziale dell'originale in varie direzioni, con un arricchimento generale del gameplay e dei contenuti. Si tratta di un ottimo gioco ibrido che propone meccaniche survival con crafting ed elementi da action RPG, di fatto mettendo insieme qualcosa di Minecraft e qualcosa di Dragon Quest, inserendo il tutto in una particolare reinterpretazione cubettosa del celebre universo fantasy e fiabesco creato da Akira Toriyama con Square Enix.

In questo caso, il tutto è stato trasportato direttamente su cloud, consentendo dunque di tornare nel mondo di Dragon Questo Builders 2 ovunque ci troviamo e in qualsiasi momento. È un gioco godibile un po' da tutti per la sua struttura composita, che propone esperienze di gioco alquanto variegate e interessanti, oltre ad avere quella caratterizzazione tipica da Toriyama che è difficile non apprezzare. Maggiori informazioni nella recensione di Dragon Quest Builders 2.

Tropico 6 - Cloud, Xbox e PC, 8 luglio

Tropico 6 consente di espandere ed evolvere a piacere la propria isola tropicale
Tropico 6 consente di espandere ed evolvere a piacere la propria isola tropicale

Altro gioco che si associa particolarmente bene sia al clima estivo sia alla fruizione in cloud è Tropico 6, che per l'occasione arriva per la prima volta anche su Xbox One e Xbox Series X|S attraverso l'iniziativa ID@Xbox.

Si tratta di un gestionale con elementi da city builder che è già stato messo a disposizione da tempo su PC ed è uscito successivamente anche su Nintendo Switch, su cui l'abbiamo nuovamente recensito, arrivando ora su console Microsoft e anche su cloud. Come nei capitoli precedenti della serie, anche in questo caso si tratta di indossare i panni di El Presidente, un autoritario capo di Stato in grado di controllare ogni aspetto della sua isola tropicale in maniera alquanto assolutista, cercando di trasformarla in una potenza economica e politica.

Per raggiungere lo scopo, sarà necessario agire su ogni aspetto della vita sociale, economica, culturale e politica del paese, adottando di volta in volta approcci differenti e vari gradi di assolutismo, in modo da bilanciare la crescita vertiginosa della propria isola e il potenziale malcontento popolare sempre pronto a serpeggiare tra i cittadini. Il tutto viene presentato in una maniera alquanto cinica, ma di fondo Tropico 6 mantiene sempre il tipico umorismo sarcastico che ha sempre contraddistinto la serie, qui con diverse novità applicate alla formula standard.

EA Sports UFC 4 - Xbox, 8 luglio

EA Sports UFC 4 presenta una simulazione piuttosto realistica della lotta ad arti marziali miste
EA Sports UFC 4 presenta una simulazione piuttosto realistica della lotta ad arti marziali miste

Tra le simulazioni sportive EA non manca anche il combattimento su licenza ufficiale MMA, con il capitolo più recente della serie che giunge in questi giorni su Xbox Game Pass attraverso EA Play, con EA Sports UFC 4.

Uscito circa un anno fa, il gioco ha ricevuto valutazioni generalmente positive ed è un titolo sicuramente da provare, sia per chi apprezza le simulazioni sportive realistiche sia per gli amanti dei picchiaduro, posizionandosi in una sorta di zona di regno di mezzo. Al di là della licenza ufficiale sull'Ultimate Fighting Championship per quanto riguarda eventi e ovviamente roster di combattenti, il gioco di EA Vancouver è una buona evoluzione tecnica rispetto al predecessore per ciò che concerne la riproduzione dei lottatori, le animazioni e il sistema di contatti, elemento sempre molto critico in questo genere di giochi.

Basato su una nuova versione del modello Real Player Motion, UFC 4 riesce a riprodurre le variabili della lotta tra arti marziali miste in maniera alquanto convincente, mettendo peraltro a disposizione una quantità di contenuti davvero notevole, con 229 lottatori riprodotti, una modalità carriera piuttosto profonda e la possibilità di specializzarsi in diverse discipline come e boxing, kickboxing, wrestling e jiujitsu.

Il gioco ci ha decisamente convinto nella nostra recensione di UFC 4.

Bloodroots - Cloud, Xbox e PC, 15 luglio

In Bloodroots ogni elementi di scenario è una potenziale arma
In Bloodroots ogni elementi di scenario è una potenziale arma

Un action game veloce e dinamico ambientato nel vecchio e selvaggio west? Niente male come punto di partenza, ma Bloodroots si rivela essere probabilmente qualcosa di molto diverso da quanto ci si potrebbe aspettare a partire da premesse di questo genere. Si tratta di un gioco caratterizzato da una particolare visuale dall'alto, nel quale interpretiamo Mr. Lupo, il protagonista tradito e dato per morto, determinato a trovare il suo killer e vendicarsi, da solo, contro un numero soverchiante di nemici.

Tuttavia, il nostro eroe non è certo uno sprovveduto, anzi, visto che è in grado di utilizzare praticamente qualsiasi cosa per colpire i nemici e farsi largo nelle varie ambientazioni: come abbiamo visto nella recensione, il mondo diventa la nostra arma in Bloodroots, con un'ambientazione piena di oggetti che possono diventare armi di fortuna, con la giusta inclinazione e capacità di adattamento.

Questo utilizzo dinamico degli scenari che ci circondano diventa la base del gameplay, consentendoci di modificare continuamente approccio e modo di combattere, ma anche le possibilità di spostamento ed esecuzione di combo mortali. Da un certo punto di vista, Bloodroots può sembrare una sorta di Hotline Miami nel selvaggio west, ma il tutto reso ancora più bizzarro e variegato, data la possibilità di usare praticamente qualsiasi cosa per colpire.

Farming Simulator 19 - Cloud, Xbox e PC, 15 luglio

Farming Simulator 19 consente di gestire e ampliare ogni aspetto di un'azienda agricola
Farming Simulator 19 consente di gestire e ampliare ogni aspetto di un'azienda agricola

Non c'è più bisogno di presentazioni per Farming Simulator 19, uno degli ultimi capitoli dell'ormai celebre simulazione di azienda agricola che, in maniera inizialmente piuttosto inaspettata, è riuscita a conquistare tutto il mondo. Il capitolo in questione è uscito ormai quasi tre anni fa su PC, ma rimane comunque uno dei più apprezzati di questa particolare serie, anche per aver visto il debutto di un motore grafico profondamente rinnovato, che ha rappresentato un notevole balzo in avanti, sul fronte evolutivo, rispetto ai capitoli precedenti.

Per il resto, si tratta ancora di gestire un'azienda agricola all'interno di una zona rurale a scelta tra diverse possibilità. Farming Simulator 19 consente di controllare ogni aspetto dell'agricoltura, dalla guida di veicoli specializzati in semina, irrigazione e raccolta alla scelta delle coltivazioni da avviare, fino alla compravendita di prodotti e all'ulteriore espansione dell'azienda attraverso l'acquisto di nuovi territori, veicoli, strutture e colture varie.

Trattandosi di un gioco dal ritmo lento e compassato, che alterna la guida di bizzarri veicoli da lavoro al tempo passato tra menù gestionali, sembrerebbe un titolo destinato a pochi, eppure il suo successo è stato travolgente. Per avere un'idea più precisa sul gioco, ricordiamo la recensione di Farming Simulator 19 Platinum Edition.

The Medium - Cloud, 15 luglio

The Medium alterna due dimensioni parallele, tra ambientazioni realistiche e inquietanti paesaggi onirici
The Medium alterna due dimensioni parallele, tra ambientazioni realistiche e inquietanti paesaggi onirici

Tra i giochi che in questa sezione effettuano semplicemente il passaggio alla possibile fruizione su cloud troviamo anche The Medium, l'interessante thriller horror da parte di Bloober Team, lanciato direttamente su Xbox Game Pass lo scorso gennaio. Si tratta di un titolo intermedio tra un indie e un tripla A, dunque non una mega-produzione ma un gioco che ha saputo conquistarsi un posto importante nel panorama videoludico attuale, soprattutto per atmosfere, argomenti trattati, ambientazione e struttura piuttosto da vecchia scuola.

Sviluppato dagli specialisti di Bloober Team, The Medium è un'avventura horror in terza persona, che riporta in auge alcuni elementi ormai desueti per il genere (la terza persona, le inquadrature fisse) insieme ad alcune idee decisamente originali, prima fra tutte la presenza dei due piani dimensionali paralleli, che aprono diverse trade interessanti in termini di progettazione di enigmi e puzzle. A tutto questo si aggiunge la colonna sonora da parte di Akira Yamaoka, il maestro che ha contribuito al mito di Silent Hill, e la forte ispirazione tratta dalle opere del pittore Zdzisław Beksiński per quanto riguarda la dimensione spirituale. Per tutte le informazioni su questo titolo, vi rimandiamo alla recensione di The Medium.