Xbox Game Pass, le novità di luglio 2020 15

Diamo un'occhiata ai primi titoli di luglio 2020 su Xbox Game Pass.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   11/07/2020

Indice

Finalmente ci siamo: luglio 2020 si prospetta come uno dei mesi in assoluto più importanti nella storia recente di Xbox, considerando che per il 23 del mese è fissato l'Xbox Game Showcase, ovvero la prima vera presentazione dei giochi in sviluppo per Xbox Series X, specialmente per quanto riguarda i progetti first party da parte di Xbox Game Studios. In tale occasione ci aspettiamo anche annunci riguardanti Xbox Game Pass, per questo motivo siamo piuttosto sicuri che la prossima mandata di giochi gratis per gli abbonati al servizio Microsoft sia destinata ad essere piuttosto sostanziosa. È capitato infatti anche altre volte che la compagnia abbia colto l'occasione di eventi speciali per annunciare delle vere e proprie scariche di giochi in arrivo sul catalogo scaricabile liberamente per gli abbonati a Xbox Game Pass, come durante le conferenze E3 degli anni passati, dunque ci aspettiamo una decisa iniezione di nuovi giochi anche nella seconda metà di luglio 2020. In ogni caso, il mese è già partito bene con una prima mandata non quantitativamente ricchissima ma caratterizzata da alcune punte qualitative davvero di grande interesse. Proprio il fatto che questa prima infornata sia così contenuta per quanto riguarda la quantità di giochi (solo 4, senza considerare le sovrapposizioni tra Xbox One e PC), fa pensare che ci si stia preparando a una seconda ondata ben più sostanziosa, ma per averne conferma non ci resta che attendere la presentazione del 23 luglio 2020.

Coming Soon Alltitles 71

Out of the Park Baseball 21 - PC, 1 luglio

Cominciamo con il titolo che difficilmente rappresenta proprio la punta di diamante di questa prima mandata di luglio 2020, almeno nel nostro paese in cui il baseball non rappresenta propriamente lo sport nazionale. In ogni caso, Out of the Park Baseball 21 è davvero un ottimo prodotto per chi nutre un certo interesse per tale disciplina, anche se in questo caso non si tratta di simulare proprio l'azione sul campo di gioco, bensì tutto quello che gli ruota intorno, nonché l'allenamento e la gestione della squadra. Si tratta in sostanza di un manageriale con elementi strategici e peraltro uno dei più convincenti, a detta di molti esperti del settore: oltre alle sue buone meccaniche, può peraltro contare sulle licenze MLB, MiLB e MLBPA, cosa che lo rende un prodotto praticamente completo dal punto di vista della riproduzione del baseball professionistico nord americano. Se la costruzione e la gestione di una squadra di baseball rientra fra i vostri interessi ipotetici, Out of the Park Baseball 21 è il gioco da prendere in considerazione e ancora di più se avete un abbonamento a Xbox Game Pass.

Soulcalibur VI - Xbox One, 1 luglio

Tra i giochi di maggiore richiamo di questa prima mandata di luglio c'è sicuramente Soulcalibur VI, nuovo capitolo della lunga serie di picchiaduro all'arma bianca da parte di Bandai Namco che è riuscita a mantenere sempre un livello qualitativo molto convincente, a distanza di anni dalla sua prima apparizione. Anche questo sesto capitolo non tradisce le aspettative: il ritorno sullo Stage of History è condito con un notevole arricchimento dell'impalcatura grafica e qualche novità molto interessante per i fan della serie ma anche per i nuovi utenti. Si può considerare una sorta di reboot, visto che si piazza cronologicamente in maniera parallela al primo capitolo (nel XVI secolo) e ne racconta gli eventi in maniera diversa, svelando vari retroscena del lore. Il roster di combattenti contiene numerosi personaggi classici, un paio di new entry e anche altri provenienti da cross-over assortiti come The Witcher, NieR: Automata e Samurai Shodown, creando una notevole varietà di stili e soluzioni di combattimento. A proposito di quest'ultimo, si evidenziano alcune novità interessanti come le meccaniche Reversal Edge e Soul Charge che vanno ad arricchire ulteriormente il combat system storico.

CrossCode - Xbox One, 9 luglio

L'aspetto classico non tragga troppo in inganno: CrossCode riprende gli stilemi del JRPG ma ne rivoluziona diversi presupposti e soluzioni di gioco, presentandosi come un titolo davvero molto originale. Lo stile grafico in bitmap 2D richiama ovviamente la tradizione classica dell'epoca 16-bit, ma qui non c'è solo la rievocazione storica a tenere banco, bensì una genuina volontà di scardinare alcuni preconcetti e raccontare una storia piuttosto particolare, che sfrutta anche la soluzione del meta-gioco (il mondo è una sorta di MMO in maniera simile a Sword Art Online) per rendere più profonda e complessa la trama. Tuttavia, è forse proprio nelle meccaniche stesse del gameplay che il gioco si distingue maggiormente: il sistema di combattimento è praticamente action, mentre i numerosissimi dungeon presentano puzzle ambientali che avvicinano la struttura a quella dell'adventure, dando vita a un misto di stili e soluzioni di gioco veramente stimolante. Tra storia, azione, enigmi, esplorazione di dungeon e boss fight, insomma, CrossCode è una continua riserva di situazioni ed elementi di gameplay assortiti.

Fallout 76 - Xbox One e PC, 9 luglio

La reinterpretazione in stile MMO del classico Interplay non ha proprio avuto vita facile: fin dalla sua prima apparizione, che non ha convinto subito i grandi fan della serie fino al suo lancio accidentato, Fallout 76 ha attraversato una serie di problemi di notevole entità. Questi andavano dagli inconvenienti tecnici a vere e proprie falle in termini di contenuti e meccanismi di gioco, che hanno fortemente penalizzato il MMORPG di Bethesda nel corso dei mesi e degli anni di presenza sul mercato. L'espansione Wastelanders, la più recente e maggiore tra quelle uscite dopo il lancio iniziale, dovrebbe rappresentare una sorta di summa del lavoro di evoluzione e arricchimento effettuato da Bethesda in questo anno e mezzo di esistenza del gioco e in questa forma rafforzata Fallout 76 approda infine anche su Xbox Game Pass. Non ha probabilmente risolto tutti i problemi che hanno afflitto questo RPG online dalla sua concezione in avanti, ma vista anche la distribuzione gratuita per gli abbonati può essere davvero il momento ideale per provare a esplorare il mondo post-apocalittico online creato da Bethesda.

Endless Space 2 - PC, 9 luglio

Comparso praticamente a sorpresa tra i giochi di luglio di Xbox Game Pass su PC, Endless Space 2 rappresenta una gradita aggiunta al catalogo. Si tratta di uno strategico ad ambientazione spaziale, appartenente alla classica tradizione dei 4X, sviluppato da Amplitude Studios come seguito del capostipite datato 2012. Secondo i principi standard di questa particolare categoria di strategici, si tratta di scegliere una razza e portarla alla conquista di vari sistemi, ognuno composto da cinque diverse pianeti, tutti caratterizzati da particolari condizioni che determinano diverse conseguenze nella loro gestione. Endless Space 2 è davvero un ottimo rappresentante di questo genere di giochi e nel caso non abbiate avuto modo di provarlo in precedenza, essendo uscito ormai circa tre anni fa sul mercato, ne consigliamo caldamente il download e la prova, nel caso siate appassionati di questo tipo di giochi o quantomeno interessati, perché non si trovano facilmente titoli migliori da questo punto di vista.