Apple ha valutato l'idea di creare un servizio di cloud gaming, per Bloomberg

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, in passato Apple avrebbe considerato l'idea di lanciare un servizio di cloud gaming per i suoi device.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   19/10/2021
17

Apple in passato potrebbe aver considerato l'idea di lanciare un servizio di cloud gaming per i suoi dispositivi, simile a Xbox Cloud Gaming e Google Stadia, secondo Mark Gurman di Bloomberg.

"Il servizio di gaming di Apple è in qualche modo unico, fa affidamento unicamente ai giochi che girano sui suoi dispositivi piuttosto che al cloud. Microsoft, Nvidia, Google e altri hanno lanciato dei servizi di cloud gaming. Ciò consente il supporto di una gamma di giochi più ampia e di creare un "Netflix dei videogiochi"", afferma Gurman nella newsletter "Power On" di Bloomberg.

Apple Arcade
Apple Arcade

"Stranamente, Apple non permette ai suoi rivali di unirsi ad Apple Arcade su App Store. La compagnia afferma che il motivo non è perché sono dei competitor, ma più semplicemente perché non permette la presenza dei servizi cloud gaming "all-you-can-eat" sui suoi dispositivi. Nonostante ciò, la compagnia in passato ha discusso internamente la prospettiva di lanciare un servizio simile, da quanto mi è stato detto. Spero soltanto che se Apple lo farà, permetta anche alla concorrenza di partecipare."

L'idea di lanciare un servizio di cloud gaming per dispositivi Apple dunque per il momento è stata apparentemente scartata, ma non è escluso che la casa di Cupertino in futuro possa tornare suoi passi, specie considerando che tale tipologia di servizio sta diventando sempre più diffusa e apprezzata nell'ambito videoludico.

A settembre 2019, Apple ha lanciato Apple Arcade, un servizio ad abbonamento che permette di accedere a un variegato catalogo di giochi senza pubblicità e acquisti in-app. Il servizio è disponibile per iPhone, iPad, iPod Touch, Apple TV e Mac al prezzo di 4,99 euro al mese. Un eventuale upgrade del servizio con il cloud gaming potrebbe rivelarsi una prospettiva decisamente interessante.

Ieri si è svolto l'evento Apple Unleashed, dove per l'occasione il colosso di Cupertino ha annunciato AirPods 3, un nuovo abbonamento con comandi vocali per Apple Music e i MacBook Pro da 14 e 16 pollici che sfruttano i nuovi chip M1 Pro e M1 Max.