Beyond Good & Evil 2 rivoluzionerà i giochi d'avventura e gli open world 68

Il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, assicura che Beyond Good & Evil 2 avrà un impatto notevole sul settore, incidendo non solo sul genere adventure ma in generale sul modo di creare giochi open world.

NOTIZIA di Davide Spotti —   18/09/2019

Beyond Good & Evil 2 è ancora per lo più un oggetto misterioso, ma Ubisoft non ha dubbi: il nuovo titolo ideato da Michel Ancel sarà in grado di rivoluzionare non solo il genere action adventure ma anche più in generale l'approccio open world.

A dichiararlo è stato il CEO della casa d'oltralpe, Yves Guillemot, nel corso di un'intervista rilasciata al sito francese Le Point. Il dirigente francese ne ha parlato a margine della recente apertura di un nuovo edificio da 12 milioni di euro nel quale sono ospitati i nuovi uffici di Ubisoft Montpellier, il team attualmente impegnato nello sviluppo del progetto.

"Montpellier è uno studio molto importante per noi, che ha percorso la strada dell'innovazione grazie a Rayman", ha detto Guillemot. "I nostri team stanno attualmente lavorando su Beyond Good & Evil 2, che avrà un grosso impatto sul mondo dei videogiochi".

"Progettato da Michel Ance, questo titolo che mira a rivoluzionare i giochi d'avventura e gli open world è particolarmente atteso dai giocatori. Avendo fondato studi ad Annecy, Bordeaux, Lione, Montreal, Montpellier, Parigi e Shanghai, Ubisoft si sta anche concentrando su Blockchain, Cloud Gaming con Google e VR."

L'ultima presentazione di Beyond Good & Evil 2 risale allo scorso mese di giugno, sebbene in quell'occasione non siano state svelate novità sostanziali ma solo alcuni artwork.