Cyberpunk 2077 deve competere solo con The Witcher 3: Wild Hunt, dicono gli autori

Qual è il vero competitor di Cyberpunk 2077? Secondo il level designer Max Pearce l'unico avversario del gioco è The Witcher 3: Wild Hunt, ecco perché.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   03/08/2020
53

Cyberpunk 2077 dovrà senz'altro competere con altre produzioni di spessore quando farà il proprio debutto nei negozi, a novembre, ma per il level designer Max Pearce l'unico vero avversario del gioco è The Witcher 3: Wild Hunt.

In attesa del secondo Night City Wire, che per CD Projekt RED sarà trasmesso presto, Pearce ha detto che il team di sviluppo non è ossessionato dalla rivalità con altri giochi multipiattaforma, sulla base del presupposto che tutti contribuiscono alla solidità dell'industria videoludica.

La vera competizione è dunque unicamente quella interna ed è rappresentata dallo straordinario lavoro che il team polacco ha fatto con The Witcher 3: Wild Hunt. Gli autori si chiedono se riusciranno a superare quel livello qualitativo e quel successo.

Si tratta ad ogni modo di due progetti molto diversi, ed è proprio partendo da queste differenze che CD Projekt RED vuole costruire le fondamenta per un nuovo, incredibile blockbuster: Cyberpunk 2077 ha tutte le carte in regola per riuscire nell'impresa, dopotutto.

Chi vincerà la sfida? Lo scopriremo, come detto, a partire dal 19 novembre, quando il nuovo titolo farà il proprio debutto nelle versioni PC, PS4, Xbox One e Google Stadia, con le edizioni PS5 e Xbox Series X a seguire.