Cyberpunk 2077: il multiplayer è stato messo da parte, CD Projekt RED spiega il motivo

Cyberpunk 2077 avrebbe dovuto avere un multigiocatore, ma è poi stato messo da parte: ecco il motivo dietro a questa scelta di CD Projekt RED.

Cyberpunk 2077: il multiplayer è stato messo da parte, CD Projekt RED spiega il motivo
NOTIZIA di Nicola Armondi   —   06/12/2022
81

CD Projekt RED aveva previsto lo sviluppo di un gioco multigiocatore ambientato nel mondo di Cyberpunk 2077, ma alla fine tale progetto non è giunto ad alcuna conclusione. Ora, il team spiega perché è stata presa tale decisione, affermando che saranno aggiunte attività multigiocatore nei franchise di Cyberpunk e The Witcher in modo graduale.

Philipp Weber, senior quest designer e coordinatore di Cyberpunk 2077, che è anche il direttore narrativo del prossimo gioco di Witcher, ha fornito ulteriori dettagli a Eurogamer sul motivo per cui il multiplayer non è mai stato realizzato. "Avevamo davvero bisogno di esaminare quali fossero le priorità di Cyberpunk [dopo il lancio]. La priorità era che l'esperienza principale fosse giocabile in uno stato davvero buono."

"Ed essenzialmente, il cambio di priorità significava che altri progetti di ricerca e sviluppo dovevano essere abbandonati. Con Cyberpunk volevamo fare molte cose allo stesso tempo e dovevamo concentrarci e dire: "Ok, qual è la parte importante? Sì, faremo quella parte davvero bene"."

Cyberpunk 2077 può diventare alquanto caotico
Cyberpunk 2077 può diventare alquanto caotico

In poche parole, il team si è reso conto che non poteva in alcun modo gestire lo sviluppo di una modalità multigiocatore per Cyberpunk 2077 e che era molto meglio dedicarsi al gioco single player.

Parlando di quanto CD Projekt RED sta realizzando in questo momento, sappiamo che il DLC gratuito di The Witcher 3 non ha ancora una data di uscita in versione Switch.