Dark Souls 3: video mostra che è possibile finirlo senza mai camminare

In un nuovo video, un noto youtuber ha mostrato che è possibile finire Dark Souls 3 senza mai camminare. Ecco come è fare.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   09/04/2022
16

ymfah, noto YouTuber con oltre 970.000 iscritti, ha creato un video nel quale spiega in che modo è possibile completare Dark Souls 3 senza mai camminare. La sfida richiede, oltre a molta pazienza, l'utilizzo di specifiche armi, abilità e strategie di esplorazione.

Prima di tutto, precisiamo quali sono le regole fondamentali: non è possibile far camminare il personaggio di Dark Souls 3, ovvero non è possibile usare gli input di movimento (levetta analogica sinistra o WASD, e nemmeno altri tasti tramite riassegnazione, ovviamente). Tutto il resto è permesso, ma questa regola crea dei "problemi". Prima di tutto, non è possibile eseguire rotolate, le quali richiedono una direzione di movimento. Inoltre, non è possibile usare le scale a pioli, le quali richiedono il "su" e il "giù" del movimento.

Prima di arrivare a tal punto, però, il problema è semplicemente muoversi. La soluzione di ymfah è di usare un'arma corta, i coltelli, che ad ogni colpo permettono di fare un passo in avanti. Inoltre, dispongono dell'abilità passo rapido che permette di fare un movimento nella direzione nella quale si è rivolti. Per cambiare direzione, si può usare il lock-on sui nemici o l'arco, che mirando cambia la direzione verso la quale è rivolto il personaggio di Dark Souls 3.

Il video è molto lungo e non è possibile realizzare un commentario per ogni singolo passaggio e ogni singola strategia di combattimento. In media, il personaggio deve sfruttare alcuni "trucchi" come l'avvelenamento dalla distanza per eliminare certi nemici senza renderli aggressivi, oppure usare magie e anelli per diventare invisibile e quasi perfettamente silenzioso e superare certi nemici. Inoltre, Dark Souls 3 permette di superare cadute mortali se, attivando la magia di resistenza alle cadute, si esce dal gioco rapidamente al momento dell'impatto col terreno. Invece di ritornare al falò, riavviando il gioco si appare dove si è caduti, ma ancora vivi.

Inoltre, è possibile usare un'abilità speciale di un arco per colpire certi boss dall'esterno della nebbia, così da eliminarli in sicurezza o, in un caso, bloccarne l'IA e poter entrare e sconfiggere il nemico senza che questo reagisca. Uno dei passaggi più difficili è legato alla Capitale Profanata e alla parte superiore di Lothric: entrambe le aree di Dark Souls 3 richiedono di usare una scala a pioli per accedere. In questo caso, ymfah, in collaborazione con un secondo giocatore che deve essere in versione invasore, ha usato un glitch che - detto in modo banale - elimina la gravità dal giocatore e gli permette di usare i poligoni dell'ambiente per cambiare la propria posizione verticale e quindi iniziare a volare e superare certe aree, sconfiggendo anche un boss da sotto il pavimento.

Lo youtuber non batte tutti i boss, soprattutto non quelli del primo DLC in quanto vi sono troppe scale a pioli, ma nel complesso riesce a battere la maggior parte di Dark Souls 3 senza mai attivare un input di movimento. Si tratta di un traguardo notevole, sia all'atto pratico, sia perché ha richiesto grandi ricerche per trovare strategie applicabili.

Se vi piacciono le sfide, sappiate che uno speedrunner ha finito Elden Ring in meno di 13 minuti.