Death Stranding: vendite a 5 milioni di copie su PS4 e PC

Death Stranding ha raggiunto quota 5 milioni di copie vendute su PS4 e PC con dati aggiornati a marzo 2021, cosa che fa ben sperare per la Director's Cut.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   26/07/2021
228

Death Stranding ha raggiunto vendite oltre i 5 milioni di copie su PS4 e PC, cosa che dimostra come il gioco di Kojima Productions abbia ottenuto risultati molto positivi sul mercato, anche in considerazione delle sue particolarità in termini di struttura e ambientazione.

Anche per questo motivo, il capo del publishing del team, Jay Boor, si è definito ottimista sulle possibili performance di vendita di Death Stranding: Director's Cut su PS5, in arrivo a settembre. "Con Death Stranding a rappresentare il primo titolo sviluppato da Kojima Productions, dobbiamo dire che ha ottenuto risultati piuttosto positivi, dal punto di vista delle vendite", ha affermato Boor, riferendosi ovviamente al team come compagnia indipendente da Konami.

"Secondo i dati aggiornati a marzo 2021, Death Stranding ha venduto oltre 5 milioni di copie nel mondo su PS4 e PC", cosa che fa pensare in positivo anche alle performance di Death Stranding: Director's Cut, ovvero la nuova versione annunciata per PS5 e in arrivo il 24 settembre 2021, come annunciato allo State of Play di Sony qualche settimana fa.

Secondo quanto riferito da Boor, la versione PS5 amplierà anche gli aspetti multiplayer e social dell'originale, ovvero il particolare Social Strand System che consente un'interazione asincrona fra i giocatori, creando una community legata al mondo di gioco.

Hideo Kojima ha peraltro criticato il nome della nuova versione del gioco, considerando che "Director's Cut" presuppone che la versione originale non fosse stata progettata secondo i dettami dell'autore, cosa che non è vera. In ogni caso, trovate tutte le informazioni su Death Stranding: Director's Cut nell'anteprima dedicata.