Diablo Immortal, nuovo trailer con Cradle of Filth, Bury Tomorrow e Witch Fever

Cos'hanno in comune Diablo Immortal e l'heavy metal? Scopriamolo nel nuovo trailer del gioco con la partecipazione di Cradle of Filth, Bury Tomorrow e Witch Fever.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   10/08/2022
4

Diablo Immortal si mostra con un trailer decisamente heavy metal, in compagnia di Cradle of Filth, Bury Tomorrow e Witch Fever: i tre celebri gruppi dell'etichetta Music for Nations collaborano per unire il mondo del gaming e del metal come mai accaduto in precedenza.

A quota 30 milioni di giocatori grazie al lancio in Cina, Diablo Immortal è stato giocato questo mese dai componenti delle tre band, che "hanno imbracciato le armi contro le forze demoniache di Skarn, Signore della Dannazione."

"Gli artisti sono stati anche protagonisti di contenuti a tema Diablo Immortal e di attività di campagna per celebrare il lancio del gioco", si legge nel comunicato stampa che annuncia l'interessante partnership.

Diablo Immortal
Diablo Immortal

Le attività di partnership tra Diablo Immortal e Music For Nations includono:

  • Art Tribute Album Takeover - I Bury Tomorrow hanno collaborato con il team creativo di Blizzard per reimmaginare le copertine dei loro iconici album utilizzando l'iconografia infernale di Diablo: Immortal! E per la prima volta al mondo, i fan potranno sperimentare questi disegni all'interno dei loro servizi di streaming musicale preferiti, con Diablo Immortal che si impadronirà dei profili di streaming di Bury Tomorrow durante il weekend di lancio.
  • Download Festival - I Bury Tomorrow erano presenti al più importante festival di musica heavy del Regno Unito, Download, a Donington Park e dopo il loro set del venerdì sul Main Stage del festival hanno partecipato a una sessione di gioco su Diablo Immortal nel backstage e attraverso i loro social media.
  • Interviste coi media e post sui social a sostegno della campagna per i fan di ciascuna band, coinvolgendo le loro community e portandole nel mondo di Diablo.

"I mondi della musica alternativa e dei videogiochi sono da tempo collegati attraverso fan appassionati e forme d'arte innovative e creative", ha dichiarato Julie Weir, responsabile di Music For Nations.

"Portare alcuni dei nostri artisti più interessanti del roster di Music For Nations nell'iconico mondo di Diablo è stata un'esperienza indimenticabile e siamo entusiasti che i fan si avvicinino a ciò che si è manifestato tra tutti noi."